Deve scontare un anno di carcere ma è in hotel: arrestata

Una 26enne croata, responsabile di un furto in abitazione, è finita in manette dopo essere stata fermata a Mezzolombardo

Repertorio

Accusata di furto in abitazione doveva scontare più di un anno di reclusione, ma si trovava in un albergo di Mezzolombardo. I carabinieri di Trento l'hanno arrestata e condotta in carcere dopo averla fermata nel corso di alcuni controlli.

La giovane, di nazionalità croata, era destinataria di un provvedimento giudiziario restrittivo della Procura della Repubblica per i Minorenni di Bologna, emesso nell’ottobre scorso. Ritenuta responsabile di furto, la 26enne è stata portata nel carcere di Trento, dove dovrà espiare una pena di 14 mesi e due giorni di reclusione.

Fondamentale per la riuscita delle operazioni delle forze dell'ordine, si legge in una nota dei militari di Trento, è  la "compartecipazione e condivisione dei cittadini, siano essi vittime oppure soltanto testimoni di fatti illegali, se non inusuali o strani, che se riferiti prontamente, possono essere determinanti alla risoluzione delle investigazioni o delle attività preventive".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giro d'Italia 2020: in Trentino due tappe fondamentali, ed un passo inedito

  • Carabinieri di Trento, sequestrate 50mila confezioni di cosmetici all'arnica per mezzo milione di euro

  • Vino DOC falso da Pavia a Lavis: blitz della Guardia di Finanza

  • Gardaland: apre il parco acquatico Lego, ecco come sarà

  • Aeroporto di Bolzano: in arrivo voli per Roma, Vienna e altre destinazioni

  • Paura a Dro, si sente male alla guida davanti a un minimarket: 54enne portato via in elicottero

Torna su
TrentoToday è in caricamento