Ai domiciliari a Riva del Garda, ritrovato a Verona

Fermato nei pressi dell'ospedale di Borgo Trento, il 45enne rivano è destinatario di un'ordinanza del Tribunale di Milano che impone il regime dei domiciliari

Rivano agli arresti domiciliari ritroato a Verona. Agli agenti non ha saputo spiegare il mootivo della sua presenza nella città scaligera, visto che non avrebbe dovuto lasciare la sua abitazione, a Riva del Garda, dove il Giudice lo aveva confinato in alternativa al carcere, come racconta un articolo di Verona Sera (clicca qui)

E' stato fermato nelle vicinanze dell’ospedale di Borgo Trento, intorno alle ore 18. In base agli accertamenti effettuati, il 45enne è risultato destinatario dell’ordinanza emessa dal Tribunale di Sorveglianza di Milano il 30 gennaio scorso. Dopo la convalida dell’arresto, l’uomo è stato quindi portato nel carcere di Montorio.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion divorato dalle fiamme in A22: autostrada chiusa

  • Una turbolenza chiude la vela del parapendio e lo fa precipitare da 2mila metri: morto

  • Vivaio di meli senza pagare le tasse: imprenditore arrestato,giro d'affari di 10 mln

  • Lotta ai tumori: premiato il lavoro di una giovane chimica trentina

  • Poliziotto trascinato da una moto in fuga sulla statale per 500 metri: in prognosi riservata

  • Camion perde il carico sulla "Maza": traffico in tilt tra la Busa ed il Garda

Torna su
TrentoToday è in caricamento