Ai domiciliari a Riva del Garda, ritrovato a Verona

Fermato nei pressi dell'ospedale di Borgo Trento, il 45enne rivano è destinatario di un'ordinanza del Tribunale di Milano che impone il regime dei domiciliari

Rivano agli arresti domiciliari ritroato a Verona. Agli agenti non ha saputo spiegare il mootivo della sua presenza nella città scaligera, visto che non avrebbe dovuto lasciare la sua abitazione, a Riva del Garda, dove il Giudice lo aveva confinato in alternativa al carcere, come racconta un articolo di Verona Sera (clicca qui)

E' stato fermato nelle vicinanze dell’ospedale di Borgo Trento, intorno alle ore 18. In base agli accertamenti effettuati, il 45enne è risultato destinatario dell’ordinanza emessa dal Tribunale di Sorveglianza di Milano il 30 gennaio scorso. Dopo la convalida dell’arresto, l’uomo è stato quindi portato nel carcere di Montorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Casting per un film in Trentino: cercansi comparse dall'aspetto nordico

  • A Bolzano tornano i voli di linea: Roma, Sicilia, Vienna

  • Tenta suicidarsi accoltellandosi ma poi 'si pente' e chiama i soccorsi: grave 26enne

  • Fermato perché ha i pedali rotti, in auto nasconde 400mila euro di coca: arrestato

  • Ragazza aggrappata al parapetto, in piedi in mezzo al ponte Mostizzolo: il salvataggio

  • "Addio Betta, un esempio per tutti noi": soccorritrice stroncata dalla malattia

Torna su
TrentoToday è in caricamento