E' ai domiciliari ma se ne va in giro in centro: arrestato per evasione

I carabinieri lo hanno riconosciuto mentre, nei giorni di Ferragosto, passeggiava in centro città

I carabinieri del Radiomobile di Trento non ci hanno messo molto ad identificarlo: una vecchia conoscenza, agli arresti domiciliari. Passeggiava tranquillamente nelle vie del centro cittadino. La pattuglia lo ha fermato e, dopo le formalità di rito, lo ha dichiarato in arresto.

Reato: evasione. Il 25enne polacco, arrestati nella giornata di mercoledì 14 agosto, è stato nuovamente accompagnato presso il domicilio dichiarato per la pena detentiva, ma dovrà comparire davanti al giudice con una seconda accusa.

Negli stesi giorni i carabinieri del Radiomobile, in servizio nel centro storico, hanno arrestato un 26enne di nazionalità tunisina sorpreso con hashish e marijuana, già destinatario di provvedimento di espulsione, e denunciato una coppia italiana, lui 26enne trentino e lei 30enne siciliana, per furto aggravato e porto abusivo di oggetti atti ad offendere. 

Nel corso di un controllo domiciliare alcuni carabinieri sono rimasti feriti in una colluttazione con un 31enne tunisino, anch'egli in regime di arresti domiciliari, in via Suffragio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coranavirus, supermercati presi d'assalto anche in Trentino

  • Un caso di Coronavirus in Alto Adige

  • Vastissimo incendio, la montagna brucia da due giorni e le fiamme lambiscono le case

  • Gravissimo incidente in A22, auto si schianta contro un tir: muore un uomo

  • Nuovo caso di coronavirus in Trentino: è una donna del Lodigiano in vacanza a Folgarida

  • Incidente in A22, si schianta contro un tir in sosta: morto 53enne

Torna su
TrentoToday è in caricamento