Scuola, immissioni in ruolo per 168 docenti. Restano molti precari

"Sono certamente meglio delle 82 comunicate lunedì, ma speriamo di non leggere comunicazioni trionfalistiche sui risultati raggiunti: non si può abituarsi alle promesse non mantenute!", dice la Uil

Saranno 168 le nuove assunzioni a tempo indeterminato di insegnanti di ruolo in Trentino. Il doppio rispetto alle previsioni iniziali comunicate dall'assessorato, che nell'incontro di lunedì con i sindacati aveva concesso 82 posti. Domani la delibera dovrebbe essere approvata dalla giunta provinciale. Insoddisfatti tuttavia i sindacati. "L'assessore Dalmaso aveva promesso una copertura totale dei posti - ricordano le parti sociali. - Rimangono ancora 189 precari". Nello specifico si tratterà di 50 insegnanti della scuola primaria (di cui 13 insegnanti di sostegno), 72 insegnanti della scuola secondaria di primo grado (di cui 20 di sostegno) e 46 insegnanti della scuola secondaria di secondo grado (di cui 5 di sostegno). A questi potrebbero aggiungersi altri due insegnanti nella scuola primaria. 

"168 immissioni sono certamente meglio delle 82 comunicate lunedì, ma speriamo di non leggere comunicazioni trionfalistiche sui risultati raggiunti, ché non ci si può sempre accontentare al ribasso, né abituarsi alle promesse non mantenute!", commenta Pietro Di Fiore della Uil. Il quale ricorda come nel settembre dello scorso anno l’assessore Marta Dalmaso garantì la copertura del 100% dei posti vacanti. Ancora una promessa disattesa.

Potrebbe interessarti

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Jovanotti a Plan De Corones, la Provincia vieta di andarci a piedi o in bici

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

I più letti della settimana

  • Jovanotti arriva a Plan De Corones: "Il concerto deve finire alle 20.30, venite presto"

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Fermati con 33 chili di funghi nell'auto: multa da 1.000 euro per quattro turisti

  • Jovanotti a Plan De Corones: la pioggia non ferma la festa

  • Jovanotti a Plan De Corones, la Provincia vieta di andarci a piedi o in bici

  • Prende a martellate marito e figlia poi telefona alla Polizia: "Li ho uccisi io"

Torna su
TrentoToday è in caricamento