A Trento vietato mendicare, scatta la petizione: "Chiedere aiuto è un diritto"

Petizione online controla delibera in discussione in Consiglio comunale. I promotori citano una sentenza della Corte costituzionale

"La solidarietà non è reato" dicono i promotori della petizione

Petizione online contro il divieto di elemosina a Trento. La delibera è in fase di discussione in questi giorni in Consiglio comunale ma contro il dispositivo si è mobilitato l'Osservatorio Carta di Milano, ente attivo  nella difesa dei diritti dei più deboli. 

Il concetto è chiaro: "chiedere aiuto è un diritto". Così scrivono i promotori della petizione, che ha già raccolto quasi 500 firme. Il dispositivo, se approvato, estenderà a tutto  il centro storico il divieto già in vigore in prossimità di luoghi sensibili (chiese, ospedali, mercati).

I promotori citano una sentenza della Corte costituzionale in cui si afferma che la richiesta di elemosina non può essere oggetto di azioni repressive, se si limita alla semplice  richiesta di aiuto. Per evitare l'accattonaggio molesto, questo il  parere  dei sostenitori della campagna, basterebbe il divieto  già in vigore che  prevede  appunto multe per chi, chiedendo l'elemosina, ostacola la libera circolazione. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Chiediamo al Sindaco e alla Giunta comunale di Trento di fermarsi, prima di oltrepassare il confine che separa l’umanità dalla disumanità, e di riflettere sulla gravità di negare il diritto sacrosanto che ogni persona ha di chiedere aiuto quando si trova in condizioni di bisogno" si  legge nel testo che accompagna la raccolta firme. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco i divieti che rimangono anche dopo il 3 giugno

  • Mamma muore a 40 anni dopo un malore: cordoglio a Mezzocorona

  • Riapertura asili e materne con massimo di dieci bambini per sezione. Cgil: "Rimangono perplessità"

  • Bambino rischia il soffocamento per una ciliegia, la madre conosce la manovra e lo salva

  • Incidente mortale a Bedollo: morto a 21 anni Tommaso Mattivi

  • Ladro perde il mazzo di chiavi: i carabinieri aprono la porta di casa e lo denunciano

Torna su
TrentoToday è in caricamento