Giallo sul Garda: documenti in un gommone, nessuna traccia del turista

I suoi documenti sono stati trovati su un gommone alla deriva dopo una tempesta, alloggiava a Riva del Garda, dove non ha mai saldato il conto dell'albergo

Giallo sul lago di Garda: sono state innterrotte ieri, giovedì 7 giugno, senza alcun esito le  ricerche di un cittadino lituano i cui documenti sono stati ritrovati su un gommone alla deriva tra Punta San Vigilio e Torri del Benaco. Alle ricerche hanno partecipato anche i carabinieri di Riva del Garda: l'uomo infatti, secondo quanto riporta Veronasera.it, avrebbe alloggiato presso una struttura ricettiva della cittadina trentina, salvo poi "sparire" senza saldare il conto. Lunedì, dopo una lieve tempesta abbattutasi sul lago, i Vigili del Fuoco di Bardolino hanno ritrovato il gommone alla driva. All'interno  i documenti del  turista,  precedentemente alloggiato a Riva. Dopo tre giorni di ricerche nessuna traccia. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Sempre più trentini emigrano all'estero, prima destinazione Regno Unito

  • Cronaca

    Sbranò un bimbo, ora è stata rieducata e adottata: una seconda vita per Asia

  • Cronaca

    Paga una Porsche usata con un assegno falso: arrestato super-truffatore

  • Politica

    Cacciatori sulle strade forestali: proposta bocciata

I più letti della settimana

  • "Meraviglie": Alberto Angela torna in Trentino, questa volta al Castello del Buonconsiglio

  • Valsugana: centrato dall'auto al bivio di Levico, muore motociclista

  • Marcia per il clima: anche a Trento i giovani chiedono un futuro vivibile

  • Weekend: Fiera, San Patrizio e tanti eventi

  • Una collina di rifiuti alta 23 metri in una cava a Mezzocorona: blitz dei carabinieri

  • "Duello" a ricreazione con mazza e punteruolo: la lite era nata su facebook

Torna su
TrentoToday è in caricamento