Giallo sul Garda: documenti in un gommone, nessuna traccia del turista

I suoi documenti sono stati trovati su un gommone alla deriva dopo una tempesta, alloggiava a Riva del Garda, dove non ha mai saldato il conto dell'albergo

Giallo sul lago di Garda: sono state innterrotte ieri, giovedì 7 giugno, senza alcun esito le  ricerche di un cittadino lituano i cui documenti sono stati ritrovati su un gommone alla deriva tra Punta San Vigilio e Torri del Benaco. Alle ricerche hanno partecipato anche i carabinieri di Riva del Garda: l'uomo infatti, secondo quanto riporta Veronasera.it, avrebbe alloggiato presso una struttura ricettiva della cittadina trentina, salvo poi "sparire" senza saldare il conto. Lunedì, dopo una lieve tempesta abbattutasi sul lago, i Vigili del Fuoco di Bardolino hanno ritrovato il gommone alla driva. All'interno  i documenti del  turista,  precedentemente alloggiato a Riva. Dopo tre giorni di ricerche nessuna traccia. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Ovuli di coca ed eroina: fermati al Brennero con 2,5 chili nello stomaco

  • Attualità

    Riaperta la strada di Cembra, chiusa per frana

  • Politica

    Pesticidi: il clorpyriphos doveva essere bandito in Trentino dal 2016

  • Cronaca

    Pregiato Bordeaux francese, in realtà vino da 2 euro: ecco la truffa

I più letti della settimana

  • Incidente mortale, esce di strada e finisce in un burrone: morto 38enne

  • Ragazzo scomparso da casa, l'appello su facebook: "Aiutateci a ritrovarlo"

  • E' Cristina Pavanelli, trentina, la donna morta sul Flixbus in Germania

  • Forbes, 5 città italiane da visitare prima che lo facciano tutti: Trento c'è

  • "Salvini togli anche questi": a Trento arriva la 'protesta dei lenzuoli bianchi'

  • Malore alla guida: accosta con l'auto e urta un'Ape

Torna su
TrentoToday è in caricamento