Sospeso il dirigente provinciale condannato per violenza sessuale

L'uomo infatti era finito a processo (conclusosi a novembre con un patteggiamento ad un anno e 9 mesi di reclusione) a causa di numerosi atti di violenza sessuale nei confronti di alcune colleghe

Il dirigente provinciale Paolo Renna è stato sospeso dal servizio. L'uomo infatti era finito a processo (conclusosi a novembre con un patteggiamento ad un anno e 9 mesi di reclusione) a causa di numerosi atti di violenza sessuale nei confronti di alcune colleghe. Dieci giorni fa la giunta ha deciso di riavviare il procedimento disciplinare nei confronti del dirigente e, nel frattempo, sospenderlo cautelativamente dal servizio

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale in A22, la vittima è Mirko Bertinazzo

  • Coronavirus, rientra in Italia senza fare quarantena e dà una festa: focolaio in Trentino

  • Schianto in moto: muore 46enne, gravissima l'amica

  • Viveva in Trentino e aveva circa 20 anni il ragazzo trovato morto su un treno

  • "Non si affitta a trentini": la protesta in Puglia contro l'abbattimento dell'orsa

  • Frode fiscale da due milioni nelle importazioni di auto usate: sequestri anche a Trento

Torna su
TrentoToday è in caricamento