Viaggiano all'esterno del treno poi scappano nelle campagne: denunciati due ventenni

Ad avvertire la Polfer è stato un passeggero che aveva notato due ragazzi seduti all'esterno, sulla coda del treno. Le linee sono rimaste ferme per 15 minuti: denunciati per interruzione di servizio

Erano senza biglietto e senza soldi per pagarlo, così hanno deciso di sistemarsi sui respingenti di coda, all'esterno del treno. E' successo mercoledì pomeriggio sull'Eurocity Verona-Monaco. La segnalazione da parte di un viaggiatore ha fatto scattare l'allarme e la circolazione dei treni è stata sospesa. I due sono smontati e si sono dileguati nelle campagne all'altezza di Calliano.

Uno dei due è arrivato sulla ciclabile dove ha incontrato un gruppo di ciclisti tra i quali un poliziotto  in giornata libera, che ha avvisato i colleghi della Polfer. L'altro è stato fermato sulla provinciale della Destra Adige, dopo aver attraversato l'autostrada a piedi. I due sono stati denunciati per interruzione di pubblico servizio: si tratta di un 20enne italiano di origine tunisina, e di un tunisino di 19 anni, quest'ultio irregolare sul territorio nazionale, e perciò sottoposto a rilievi segnaletici. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trento usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Paura per un grave incidente a Mattarello: pedone travolto mentre attraversa sulle strisce

  • Incidenti, si schianta con l'auto contro un muretto: morta mamma di quattro figli

  • Autovelox sulle strade trentine, ecco dove saranno a gennaio

  • Carabinieri di Trento, sequestrate 50mila confezioni di cosmetici all'arnica per mezzo milione di euro

  • San Giovanni di Fassa, guida ubriaco l'auto di un altro: patente sospesa per due anni

  • A 176 all'ora in galleria: beccato con il telelaser

Torna su
TrentoToday è in caricamento