Delitto di via Maccani, il testimone avrebbe tolto il coltello e tamponato la ferita

L'uomo, il cui passaporto era stato trovato in casa, si è presentato spontaneamente in questura il 27 marzo raccontando la sua versione dei fatti: avrebbe tolto lui il coltello dalla schiena di Andrea Cozzatti e avrebbe anche tamponato la ferita

Nuovi elementi al vaglio degli inquirenti sul delitto di Via Maccani. Salvatore Mulas e Andrea Cozzatti, la vittima uccisa con una coltellata, erano assieme ad un tunisino, che sembra risiedesse abitualmente nell'appartamento di Mulas. L'uomo, il cui passaporto era stato trovato in casa, si è presentato spontaneamente in questura il 27 marzo raccontando la sua versione dei fatti. Ha detto di aver sentito il litigio, con Andrea Conzatti che a un certo punto avrebbe detto "cosa mi hai fatto".

A quel punto il tunisino sarebbe entrato nella e avrebbe trovato Cozzatti col coltello piantato nella schiena. Sarebbe stato proprio lui a soccorrerlo togliendo la lama e tamponando la ferita con una sciarpa, così ha dichiarato. Mulas invece sarebbe rimasto ancora in casa, avrebbe pulito la lama del coltello e lo avrebbe riposto in un cassetto, dove successivamente è stato fatto trovare agli inquirenti. Quindi sarebbe sceso nella pizza al taglio sotto casa, e soltanto un'ora dopo, rientrato nell'appartamento, avrebbe chiamato i soccorsi. 

Potrebbe interessarti

  • Fanno il bagno nel Garda: escono con punti rossi e prurito

  • Parabrezza in frantumi: colpa di una pigna

  • Allevatori esasperati da orsi e lupi scendono in piazza: Fugatti c'è, molti fan tra i manifestanti

  • Sub tenta di battere il record nel Garda ma muore durante l'immersione

I più letti della settimana

  • Drammatico incidente a Levico: quattro feriti soccorsi dall'elicottero

  • Escherichia coli nell'acquedotto: in 90 con sintomi gastrointestinali. Il sindaco: "Bollite l'acqua"

  • Fanno il bagno nel Garda: escono con punti rossi e prurito

  • Si tuffa nel lago davanti a moglie e figlie e scompare

  • L'orso M49 è scappato dal Casteller dopo la cattura

  • Si schiantano e rimangono incastrati sotto lo scooter: arrivano i Vigili del Fuoco con le pinze idrauliche

Torna su
TrentoToday è in caricamento