Tragico infortunio nei boschi, muore a 23 anni Davide Chini

Infortunio mortale nei boschi della Val Camonica. Davide Chini, boscaiolo, 23enne di Taio, ha perso la vita schiacciato da un tronco. Il dolore dei Vigili del Fuoco e di tutta la comunità della Predaia

Tragedia nei boschi della Val Camonica nel tardo  pomeriggio di ieri. Davide Chini, trentino di soli 23 anni, era al lavoro alla manutenzione del bosco insieme ai colleghi di una ditta trentina quando è stato travolto ed ucciso da un tronco. Il terribile incidente è avvenuto poco dopo le 18 a Montecampione, sopra Artogne, piccolo comune della valle bresciana.

Il cordoglio del Consiglio provinciale, Dorigatti: "Serve una cultura della sicurezza sul lavoro" (clicca qui)...

Immediati i soccorsi: sul posto sono intervenuti gli uomini del 118, i Vigili del Fuoco di Darfo ed i tecnici del Soccorso Alpino Ats Montgna. NIente da fare purtroppo, per il giovane, ormai senza vita. Tutta la comunità della Predaia ha appreso la notizia con sconcerto e si stringe attorno alla famiglia. Davide era un Vigille del Fuoco nel Corpo di volontari di Taio. "Predaia vive un momento di grande dolore - scrive il sindaco su facebook - Davide Chini era sempre  attivo nella propria comunità è una tragica scomparsa. Ai famigliari l'abbraccio di tutta la cittadinanza". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

chinix-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trentino prima regione che si "libererà" dal virus. Bordon: "Studio ipotetico, preoccupati dall'onda lunga"

  • A casa nel paesino per il coronavirus fa arrivare una escort in taxi da Trento: donna multata

  • Morto dopo essere guarito dal coronavirus: il caso di Lucjan, 28enne della Val di Fassa

  • Mattia, 29 anni, ricoverato a Rovereto: "Manca il fiato, è come andare sott'acqua"

  • Coronavirus, fermato dai vigili dopo che è al parco da un'ora: "È che ho perso una cosa"

  • "Due mascherine per ogni trentino", ma non si sa ancora come: precedenza ai 5 comuni "blindati"

Torna su
TrentoToday è in caricamento