Boscaiolo trentino muore a 23 anni, il cordoglio del Consiglio provinciale

Il presidente del Consiglio provinciale: "Un surplus di investimenti per promuovere la cultura della sicurezza sul lavoro, vicinanza alla famiglia in un momento drammatico"

Cordoglio da parte dell’intero Consiglio provinciale per la morte del giovane boscaiolo trentino Davide Chini, deceduto ieri mentre era impegnato nel taglio di una porzione di bosco in Val Camonica. Il messaggio di vicinanza alla famiglia colpita dalla terribile diisgrazia è stato diffuso questa mattina dal presidente del Consiglio  provinciale Bruno Dorigatti. 

"Una tragedia che si aggiunge, purtroppo, al già vasto repertorio degli infortuni sul lavoro che colpisce anche la società trentina e che impone un’ennesima presa di coscienza sull’importanza della tutela della sicurezza e della prevenzione degli infortuni sui luoghi di lavoro - si legge nel messaggio - Se consideriamo, inoltre, che il pericolo di subire un incidente è maggiore per chi è impegnato in attività produttive in quota, non si può non sollecitare la politica, le Istituzioni e tutta la società trentina a rivolgere maggiore attenzione al fine di evitare le conseguenze più gravi sul futuro dei lavoratori e delle lavoratrici".

"Davide aveva solo 23 anni ed un grande cuore che metteva a disposizione del volontariato e del corpo dei vigili del fuoco. Comprendiamo il dolore della famiglia alla quale esprimiamo la più forte solidarietà in questo momento drammatico" conclude Dorigatti.  

Alle parole di Dorigatti si aggiungono quelle della responsabile per la Val di Non della Cgil del Trentino Orietta Menapace: “Una giovane vita spezzata sul lavoro è un fatto gravissimo. Ogni morte bianca non dovrebbe mai accadere. Purtroppo, però, il problema della sicurezza sul lavoro è ancora una priorità anche sul nostro territorio. Su questo fronte tutti dobbiamo fare la nostra parte, sindacato compreso, rafforzando le misure di prevenzione, investendo sulla cultura della sicurezza nei luoghi di lavoro, promuovendo il rispetto delle regole. Siamo vicini all'immenso dolore della famiglia". 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Riprendeva i bambini al parco: orrore in Val Rendena, arrestato un 40enne insospettabile

  • Scuola

    Nuova maturità, gli studenti: "Non siamo cavie". Piazza Venezia bloccata

  • Attualità

    Abbattuti i due grandi alberi di piazza Lodron

  • Attualità

    Vandali alla chiesa di Montevaccino: distrutte finestre e crocifisso

I più letti della settimana

  • Mancano autisti, Uil: "Contributo ai giovani per le patenti di camion e autobus"

  • Camion rimane "sospeso" sul terrapieno: autista miracolato

  • Disco orario a pile per essere sempre in regola: la Polizia Locale scopre il trucco

  • Bloccati al bivacco, trovano il ghiaccio e non riescono più a scendere

  • Gioia e Ginevra morte sulla A22, la madre a processo per omicidio stradale

  • Arrestati sette anarchici, blitz dell'Antiterrorismo nella notte

Torna su
TrentoToday è in caricamento