Nomi, cognomi, età e stato civile: tutti i dati sulla popolazione di Trento

Popolazione stabile a Trento: sono solo 19 i nuovi trentini rispetto al 2013. Il numero totale dei residenti, al 31 gennaio 2014, era di 117.304 persone, di cui 56.085 maschi (48%) e 61.219 femmine (52%). Lo rende noto il Comune nella presentazione delle statistiche annuali. Il saldo naturale, per il secondo anno consecutivo, èè positivo: +71% è il rapporto tra nascite (1.094 di cui 214 con cittadinanza straniera) e morti (978 di cui 12 con cittadinanza straniera).

La media di figli per donna in età procreativa è di 1,29 (un po' di meno per le italiane, 1,12, un po' di più per le straniere, 1,96), indice però in calo, per tutte, dal 2008. L'età media in cui si ha il primo figlio è, per le donne, di 31,6 anni (32,6 per le italiane, 28,8 per le straniere). Il saldo migratorio (cioè il rapporto tra chi chiede la residenza a Trento e chi la cancella) è anch'esso positivo: +377 residenti, il 22,7% dall'estero, il 38% da altre province ed il 39,3% da altri comuni. La maggior  parte dei residenti che si sono cancellati si sono trasferiti in Valsugana che da dieci anni a questa parte è la "direttrice migratoria" principale: 1.133 "ex trentini" si sono trasferiti a Pergine dal 2005 ad oggi, 240 a Caldonazzo, 286 a Levico, 153 a Vigolo Vattaro e 232 a Civezzano, ma c'è anche, sulla direttrice opposta, Terlago dove sono andati a vivere 259 persone provenienti dal capoluogo.

L'età media è di 43,8 anni: anche questo dato è inesorabilmente in aumento, il 21,6% della popolazione ha più di 65 anni, il 28,6% è tra i 45 ed i 64, il 20% tra i 30 ed i 44, il 15,6% tra i 15 ed i 29, ed il 14,1% tra gli 0 ed i 14 anni. Per quanto riguarda i nuclei famigliari si consolida il trend di aumento delle "famiglie" composte da una sola persona, stabili quelle formate da due persone, ed in diminuuzione quelle da 3 o 4 componenti, in leggero aumento quelle composte da 5 persone. Gli stranieri residenti nel Comune di Trento sono 13.500, numero stabile da qualche anno, ovvero l'11,5%, sensibilmente meno rispetto a Bolzano (14,4%) e Rovereto (12,9%). Oltrefersina e S. Giusepppe/S. Chiara si confermano le circoscrizioni più vecchie, Meano e Gardolo quelle più giovani, idem per quanto riguarda il numero di componenti per famiglia. Gli ultracentenari sono 25 tra cui un solo uomo. 

I matrimoni non sono mai stati così pochi, diminuiti del 25% in dieci anni. Nel 2014 sono stati celebrati 305 matrimoni: 203 civili e 102 religiosi, l'età media all'altare è di 30,9 anni per le donne e 33,7 per gli uomini. I nomi più diffusi fra i residenti sono Maria (1.278), Anna (1.118) e Francesca (910) per le donne e Andrea (1.580), Marco (1.477) e Paolo (1.265) per gli uomini. La classifica dei cognomi è uguale all'anno scorso: a Trento ci sono 933 Tomasi, 588 Degasperi e 533 Pedrotti. Tra gli stranieri il nome femminile più diffuso è Elena (91) seguito da Maria (90) e dalla variante Mariya (56), per gli uomini Ion (53) seguito da Mohamed (51) e da Vasile (41). I cognomi più diffusi sono Singh (indiano 75), Berisa (albanese 68) e Khan (pakistano 53).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I DOCUMENTI: cliccando sui link in blu puoi scaricare il rapporto Trento_Statistica_2014 oppure la Sintesi di presentazione 2014

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trentino prima regione che si "libererà" dal virus. Bordon: "Studio ipotetico, preoccupati dall'onda lunga"

  • Coronavirus, ecco la mappa dei contagi in Trentino: Canazei la più colpita in proporzione

  • Il dramma: muore di coronavirus 11 giorni dopo la moglie

  • Mascherine "made in Trentino": 10 aziende riconvertite, analisi dei tamponi grazie all'Università

  • Uomo fermato fuori casa: "Ero in ospedale, mi è nata una figlia". Ma non è vero

  • "Io resto a casa": ecco la classifica delle regioni grazie allo studio delle "storie" su Instagram

Torna su
TrentoToday è in caricamento