Danneggiati tredici lampioni, denunciati due minorenni di Cles

Sono ritenuti responsabili dei danni ai lampioni lungo il tratto di strada compreso tra il Centro per lo sport e l'abitato di Cles, in valle di Non, per un danno che il Comune ha stimato in circa 3.500 euro

I carabinieri del Nucleo operativo e Radiomobile di Cles hanno denunciato, per danneggiamento aggravato in concorso, due minorenni del luogo, italiani, studenti ed incensurati. Sul conto dei due clesiani i militari hanno raccolto una serie di elementi di prova che li indica come responsabili del danneggiamento di 13 lampioni della pubblica illuminazione il 26 dicembre scorso. Era la sera di S. Stefano, e vennero danneggiati i lampioni lungo il tratto di strada compreso tra il Centro per lo sport ed il tempo libero e l’abitato di Cles, in valle di Non, per un danno che il Comune ha stimato in circa 3.500 euro. Ora i due minorenni, se riconosciuti responsabili dei danneggiamenti, dovranno risarcire. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carabinieri di Trento, sequestrate 50mila confezioni di cosmetici all'arnica per mezzo milione di euro

  • Autovelox sulle strade trentine, ecco dove saranno a gennaio

  • Giro d'Italia 2020: in Trentino due tappe fondamentali, ed un passo inedito

  • Gardaland: apre il parco acquatico Lego, ecco come sarà

  • Aeroporto di Bolzano: in arrivo voli per Roma, Vienna e altre destinazioni

  • Paura a Dro, si sente male alla guida davanti a un minimarket: 54enne portato via in elicottero

Torna su
TrentoToday è in caricamento