E' Daniela Persano la vittima dell'esondazione in Val di Fassa

La donna è stata travolta dal torrente in piena nella zona delle Cascate

E' Daniela Persano, sessantenne di Longiano in provincia di Forlì - Cesena, la vittima della terribile sciagura avvenuta nella giornata di mercoledì 3 giugno in Val di Fassa, in Trentino, dove un violento temporale ha causato l'esondazione di alcuni torrenti.

Tra questi il torrente Giaf che scorre presso Baita Ciampè, nella zona della "delle Cascate". La donna si trovava insieme al marito e ad altri due amici, lungo il sentiero che porta a valle. Il gruppo si trovava in un punto nel quale, per proseguire, era necessario oltrepassare il torrente. Un rio normalmente di modesta portata e perfettamente attraversabile a piedi.

Con il temporale di ieri la portata del piccolo torrente è aumentata in maniera impressionante. Il marito della dona ed i due amici sono riusciti ad attraversarlo, la donna purtroppo è stata travolta dall'acqua e trascinata per 300 metri a valle. Immediato l'allarme al 112, poco prima delle ore 14. Il Soccorso Alpino ed i Vigili del Fuoco di Pozza di Fassa si sono messi alla ricerca della donna, trovata purtroppo senza vita poco dopo. 

La donna, insieme al marito, era un'appassionata escursionista. Persone esperte, dunque, che si sono ritrovate in una situazione imprevedibile, purtroppo con un esito fatale per la donna. La portata del torrente, raccontano i testimoni, sarebbe aumentata in pochi minuti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Esattamente un anno fa, il 3 luglio 2018, si verificò proprio in Val di Fassa un'inondazione mai vista a memoria d'uomo: diversi torrenti esondarono invadendo strade e paesi, in particolare l'abitato di Moena, invaso dal fango. Furono quasi un centinaio le persone costrette a lasciare la propria abitazione, circa 200 i volontari al lavoro per ripulire il paese il giorno dopo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti, schianto violentissimo con un cervo: morto motociclista

  • Frecce Tricolori sui cieli di Trento: ecco quando vederle

  • Frecce Tricolori sopra Trento: quando vederle

  • Tentano di entrare in Italia illegalmente. l'Austria non li riprende, portati in Questura a Bolzano

  • L'orso e il ragazzo, la Provincia: "Il video è vero, comportamento esemplare"

  • Aumentano i contagi, 3 decessi. Fugatti: "Riapriremo gli asili l'8 giugno"

Torna su
TrentoToday è in caricamento