Orso: i primi cuccioli dell'anno sul Brenta

Sopralluogo della guardia forestale questa mattina sul Brenta occidentale: rintracciata una pista sulla neve dove si vedono le orme di un esemplare adulto affiancate da quelle di uno o forse due cuccioli

Fine del letargo e nuova vita per gli orsi del Trentino: con la primavera è arrivata la prima cucciolata, attestata sul Brenta occidentale. Questa mattina le guardie forestali provinciali hanno osservato le impronte sulla neve di un orso adulto, seguite da quelle di esemplari più piccoli. Sicuramente uno, forse due orsacchiotti. (vedi foto sotto)

Aprile è tradizionalmente il mese in cui si hanno le prime segnalazioni relative a nuovi cuccioli, i quali nascono verso gennaio in tana e compiono i primissimi spostamenti con la madre proprio in questa stagione. Si tratta dunque della prima segnalazione relativa al 2015. Sono diverse le femmine che potrebbero essersi riprodotte lo scorso inverno e solo i mesi prossimi consentiranno di avere un'idea più precisa. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E' ancora giallo invece sulla morte del maschio adulto M6, ultimo dei "fondatori" della popolazione ursina trentina, trovato morto in val di Non. Si sospetta l'avvelenamento ma per conoscere i risultati dell'esame tossicologico bisognerà aspettare fino a metà aprile, clicca qui. orme-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco i divieti che rimangono anche dopo il 3 giugno

  • Mamma muore a 40 anni dopo un malore: cordoglio a Mezzocorona

  • Riapertura asili e materne con massimo di dieci bambini per sezione. Cgil: "Rimangono perplessità"

  • Bambino rischia il soffocamento per una ciliegia, la madre conosce la manovra e lo salva

  • Limiti di velocità solo per le moto sulle strade di montagna

  • Incidente mortale a Bedollo: morto a 21 anni Tommaso Mattivi

Torna su
TrentoToday è in caricamento