Satellite cinese in orbita: a bordo rivelatore trentino, i dati analizzati anche a Povo

Missione italo-cinese per Cses, il primmo satellite che studierà la Terra "dall'alto" per capire meglio i terremoti

Il lancio di Cses, oggi in Mongolia

Passeranno anche da Trento i dati raccolti dal satellite cinese lanciato oggi. Sarà infatti un team di ricerca del TIFPA, il centro trentino dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, FBK e Apss, ad analizzare i dati trasmessi da Cses, il satellite che osserverà la terra dallo spazio per capire meglio i terremoti. Roberto Battiston, già  professore a Trento ed ora presidente dell'Agenzia Spaziale Italiana, ha assistito oggi al lancio, in Mongolia.

Un po' di Trentino si trova anche a bordo del satellite: nel rivelatore sono presenti i sensori di silicio sviluppati e realizzati nei laboratori di microtecnologia di FBK. Si tratta di HEPD (High Energic Particle Detector), un rilevatore sviluppato per misurare le variazioni nel flusso delle particelle che precipitano verso il basso in seguito a perturbazioni generate da fenomeni solari, sismici e antropici. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Riprendeva i bambini al parco: orrore in Val Rendena, arrestato un 40enne insospettabile

  • Scuola

    Nuova maturità, gli studenti: "Non siamo cavie". Piazza Venezia bloccata

  • Attualità

    Abbattuti i due grandi alberi di piazza Lodron

  • Attualità

    Vandali alla chiesa di Montevaccino: distrutte finestre e crocifisso

I più letti della settimana

  • Mancano autisti, Uil: "Contributo ai giovani per le patenti di camion e autobus"

  • Camion rimane "sospeso" sul terrapieno: autista miracolato

  • Disco orario a pile per essere sempre in regola: la Polizia Locale scopre il trucco

  • Bloccati al bivacco, trovano il ghiaccio e non riescono più a scendere

  • Gioia e Ginevra morte sulla A22, la madre a processo per omicidio stradale

  • Arrestati sette anarchici, blitz dell'Antiterrorismo nella notte

Torna su
TrentoToday è in caricamento