Crescono le richieste di risarcimento danni per casi di 'malasanità'

Negli ultimi anni, si sono registrati nove rimborsi milionari. L'Azienda sanitaria ha così deciso di correre ai ripari, mettendo a disposizione 35 milioni di euro per la copertura assicurativa dei dipendenti

Crescono le richieste di risarcimento danni per casi di 'malasanità' in Trentino. Agli operatori sanitari vengono contestate condotte negligenti per i motivi più diversi, dai problemi durante il parto a complicazioni in sala operatoria. Negli ultimi anni, si sono registrati nove rimborsi milionari. L'Azienda sanitaria ha così deciso di correre ai ripari, mettendo a disposizione 35 milioni di euro per la copertura assicurativa dei dipendenti. Nel solo 2016 i contenziosi aperti sono stati 78. Il presidente dell'ordine dei medici del Trentino, Marco Ioppi, - intervistato da Radio Nbc - invita la cittadinanza a ricostruire il rapporto di fiducia tra medico e paziente.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Scivola sulla neve in Lagorai, muore all'arrivo dei soccorritori

  • Green

    Orso, il ministro "frena" Fugatti: incontro a Roma ma niente cattura

  • Cronaca

    Muore di legionella, era al S. Chiara per un'altra patologia

  • Cronaca

    Paura al centro commerciale, spruzza spray al peperoncino 'per provarlo': denunciata

I più letti della settimana

  • Incidente mortale, esce di strada e finisce in un burrone: morto 38enne

  • Ragazzo scomparso da casa, l'appello su facebook: "Aiutateci a ritrovarlo"

  • E' Cristina Pavanelli, trentina, la donna morta sul Flixbus in Germania

  • "Salvini togli anche questi": a Trento arriva la 'protesta dei lenzuoli bianchi'

  • Morta sul Flixbus in Germania: chi era la trentina Cristina Pavanelli

  • Orsetto sulla provinciale: i Vigili del Fuoco chiudono la strada

Torna su
TrentoToday è in caricamento