Un trentino su due sceglie la cremazione

La cremazione è passata da seconda scelta ad opzione preferita: a Trento si è passati dal 33% del 2006 al 53% del 2017

La percentuale di utenti del servizio di cremazione ha subito un significativo incremento passando da 33,0% dell'anno 2006 al 53,9% del 2017. Il dato emerge dall'indagine 2017 svolta sulla soddisfazione degli utenti dei Servizi funerari e cimiteriali del Comune di Trento. L'83% degli intervistati ritiene i tempi del servizio relativo alla cremazione 'adeguato' o 'minore delle aspettative'. L'8,1% degli intervistati lo ritiene 'lungo' e solo lo 0,9% 'eccessivamente lungo'. Va comunque ricordato che la cremazione avviene all'esterno del territorio comunale, in attesa del tempio crematorio, struttura che ha ricevuto il via libera del Comune dopo anni di incertezze e discussioni. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, rientra in Italia senza fare quarantena e dà una festa: focolaio in Trentino

  • Viveva in Trentino e aveva circa 20 anni il ragazzo trovato morto su un treno

  • Schianto in moto: muore 46enne, gravissima l'amica

  • "Non si affitta a trentini": la protesta in Puglia contro l'abbattimento dell'orsa

  • Trovato il corpo senza vita di un giovane sopra al treno proviente da Trento

  • Il pusher scappa, poliziotto ferma un'auto e si fa "accompagnare" ad acciuffarlo

Torna su
TrentoToday è in caricamento