Furti nell'ex ospedale di Villa Rosa: indagati tre dipendenti dell'Apss

La Corte dei Conti ipotizza un danno erariale di 204mila euro e cita in giudizio tre dipendenti

Ci sono tre indagati per i continui furti all'interno di Villa Rosa, la villa ottocentesca di Peergine, ex casa di cura abbandonata nel 2013. La Corte dei Conti ha citato in giudizio tre dipendenti dell'Azienda sanitaria ritenuti responsabili dello stato di abbandono dell'ex struttura riabilitativa. Il danno erariale ipotizzato, calolato in base al materiale sottratto (in gran parte rame) ed ai danni derivati da episodi vandalici, ammonterebbe a 204 mila euro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Accoltellato alla gola dal fratello per strada a Borgo Valsugana: trasportato in ospedale

  • Lingotti d'oro, sala cinema in casa e poster de 'Il padrino': arrestato 'Pablo Escobar trentino'

  • Spormaggiore, 31enne colpito alla testa da un tombino al passaggio di un'auto: grave

  • Camionista trovato senza vita nella sua cabina: era morto da tre giorni

  • Il 'gambero killer' americano trovato in Trentino

  • Allerta maltempo: ecco le strade chiuse

Torna su
TrentoToday è in caricamento