Furti nell'ex ospedale di Villa Rosa: indagati tre dipendenti dell'Apss

La Corte dei Conti ipotizza un danno erariale di 204mila euro e cita in giudizio tre dipendenti

Ci sono tre indagati per i continui furti all'interno di Villa Rosa, la villa ottocentesca di Peergine, ex casa di cura abbandonata nel 2013. La Corte dei Conti ha citato in giudizio tre dipendenti dell'Azienda sanitaria ritenuti responsabili dello stato di abbandono dell'ex struttura riabilitativa. Il danno erariale ipotizzato, calolato in base al materiale sottratto (in gran parte rame) ed ai danni derivati da episodi vandalici, ammonterebbe a 204 mila euro. 

Potrebbe interessarti

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Moto, controlli della Polizia Locale: sorpreso in paese a 100 km/h

  • Mandrea Festival: i carabinieri controllano anche la Cannabis Light

  • Valsugana: deviazione fino ad autunno 2019 al viadotto dei Crozi

I più letti della settimana

  • Disperso nel lago di Garda, torna all'albergo dopo tre giorni

  • Si tuffa nel lago davanti a moglie e figlie e scompare

  • Scomparso nel lago, ritorna all'albergo dopo tre giorni: ecco la storia di Maik

  • L'orso M49 è scappato dal Casteller dopo la cattura

  • L'orso M49 è sulla Marzola, la montagna sopra Trento

  • Tragedia sulla Affi-Peschiera: auto travolge tre ragazzi, due perdono la vita

Torna su
TrentoToday è in caricamento