Da settembre nuovi corsi serali per adulti all'Enaip di Villazzano

La frequenza sarà personalizzata e permetterà di rallentare o velocizzare i tempi di acquisizione di competenze e della qualifica professionale di “Operatore elettrico” e “Operatore meccanico”

Il laboratorio meccanico dell'Enaiip

Nel mese di settembre prenderanno avvio presso il Centro di Formazione Professionale Enaip di Villazzano in via Asiago 14, i corsi serali per adulti volti all’ottenimento delle qualifiche di “Operatore elettrico” e “Operatore meccanico”. Tali corsi sono rivolti a tutti coloro che intendono qualificarsi professionalmente attraverso l’acquisizione di un titolo di studio riconosciuto a livello nazionale.

L’ammissione ai percorsi rappresenta un passaggio importante  in quanto ha lo scopo di riconoscere le competenze precedentemente acquisite dal singolo utente, rendendo più flessibile la frequenza per coloro che, in contesto formativo o lavorativo, hanno già maturato parzialmente o completamente le abilità previste ed acquisito un adeguato bagaglio di conoscenze.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La frequenza sarà quindi personalizzata e permetterà di rallentare o velocizzare i tempi di acquisizione di competenze e della qualifica stessa. Le adesioni vengono raccolte entro il giorno 10 agosto prossimo e il Centro di Formazione Professionale Enaip fornirà ogni informazione utile (0461 920386 – cfp.villazzano@enaip.tn.it) ed attiverà, quando richiesto, un servizio di orientamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Supermercati: vietato scegliere quello più conveniente, spesa solo vicino a casa

  • A casa nel paesino per il coronavirus fa arrivare una escort in taxi da Trento: donna multata

  • Coronavirus, Fugatti: "No ad arrivi nelle seconde case. Chiesti controlli pesanti"

  • Contagi stabili, positivo un tampone su 10. Mascherine: "Ci vuole tempo perchè le sigilliamo"

  • "Due mascherine per ogni trentino", ma non si sa ancora come: precedenza ai 5 comuni "blindati"

  • Coronavirus, fermato dai vigili dopo che è al parco da un'ora: "È che ho perso una cosa"

Torna su
TrentoToday è in caricamento