Auto contromano sulla Valsugana: "Ho seguito il navigatore"

Fermato dalla Polizia Locale l'automobilista, residente a Trento, ha dato la colpa al navigatore

Possiamo solo immaginare lo stupore dell'agente della Polizia Locale di Trento che, nel dirigersi a Villazzano per un normale servizio di vigilanza all'uscita della scuola, si è visto di fronte un'auto contromano sulla statale della Valsugana.

L'agente ha immediatamente fermato la Fiat Punto, prima che la vicenda potesse sfociare in un drammatico epilogo. "Alla richiesta di fornire spiegazioni in merito alla condotta tenuta il conducente asseriva di aver seguito le indicazioni fornite dal proprio navigatore", è quanto si legge nel comunicato diffuso dalla Polizia Locale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una giustificazione che di certo non ha convinto il vigile: l'automobilista (per di più residente a Trento, quindi nemmeno scusabile per una presunta "ignoranza" della viabilità locale) è stato sanzionato con multa da 328 a 1.311 euro, decurtazione di 10 punti dalla patente e sospensione da uno a tre mesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frecce Tricolori sui cieli di Trento: ecco quando vederle

  • Frecce Tricolori sopra Trento: quando vederle

  • L'orso e il ragazzo, la Provincia: "Il video è vero, comportamento esemplare"

  • Tentano di entrare in Italia illegalmente. l'Austria non li riprende, portati in Questura a Bolzano

  • Aumentano i contagi, 3 decessi. Fugatti: "Riapriremo gli asili l'8 giugno"

  • Bar troppo affollato: multa da 1.200 euro ai gestori

Torna su
TrentoToday è in caricamento