Controlli antidroga vicino alle scuole: trovati tre stranieri irregolari, due espulsi

Identificate 46 persone, 3 irregolari sul territorio nazionale. Prosegue l'operazione Scuole Sicure

Un'altra mattinata di controlli nei pressi degli istituti superiori di Trento, per l'operazione Scuole Sicure, in accordo  con i Ministero dell'Interno. Le operazioni, scattate all'alba di ieri, giovedì 4 ottobre, questa volta hanno riguardato le vie adiacenti al Liceo Classico Prati, al Liceo Artistico Vittoria ed al Liceo Musicale Bonporti. 

Nel corso dell'operazione, scrive la Questura, sonno state fermate ed identificate 46 persone, in gran parte extracomuniitari. L'obiettivo è infatti reprimere lo spaccio in prossimità degli istituti. E' stato fermato un cittadino tunisino con precedenti specifici. Gli agenti si sono fatti acccompagnare a casa sua dove hanno trovato due suoi connazionali, parimenti gravati da precedenti. Tutti e tre erano irregolari sul suolo italiano e sono stati denunciati all'Ufficio Immigrazione. Due sono stati immediatamente accompagnati al Centro di Permanenza e Rimpatrio di Bari. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il supermercato più conveniente di Trento? Ecco il "calcolatore" online di Altroconsumo

  • "Aiuto, c'è una donna con lenzuolo bianco sulla statale": chiamano il 112 per la Samara challange

  • Incendio in casa: morta una mamma, grave il suo bambino

  • Tornano all'auto parcheggiata in via Grazioli e ci trovano dentro il ladro

  • Incidente a Ledro, motociclista perde il controllo e si schianta: portato via in elicottero

  • Esce di casa in auto e scompare: ricerche in tutta la Valle dei Laghi

Torna su
TrentoToday è in caricamento