Controlli antidroga vicino alle scuole: trovati tre stranieri irregolari, due espulsi

Identificate 46 persone, 3 irregolari sul territorio nazionale. Prosegue l'operazione Scuole Sicure

Un'altra mattinata di controlli nei pressi degli istituti superiori di Trento, per l'operazione Scuole Sicure, in accordo  con i Ministero dell'Interno. Le operazioni, scattate all'alba di ieri, giovedì 4 ottobre, questa volta hanno riguardato le vie adiacenti al Liceo Classico Prati, al Liceo Artistico Vittoria ed al Liceo Musicale Bonporti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel corso dell'operazione, scrive la Questura, sonno state fermate ed identificate 46 persone, in gran parte extracomuniitari. L'obiettivo è infatti reprimere lo spaccio in prossimità degli istituti. E' stato fermato un cittadino tunisino con precedenti specifici. Gli agenti si sono fatti acccompagnare a casa sua dove hanno trovato due suoi connazionali, parimenti gravati da precedenti. Tutti e tre erano irregolari sul suolo italiano e sono stati denunciati all'Ufficio Immigrazione. Due sono stati immediatamente accompagnati al Centro di Permanenza e Rimpatrio di Bari. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'orso si avvicina all'escursionista e lo segue: l'incontro è avvenuto in Val di Non

  • Dramma in montagna: ricercatore dell'Università di Trento cade in un crepaccio

  • Coronavirus, rientra in Italia senza fare quarantena e dà una festa: focolaio in Trentino

  • Viveva in Trentino e aveva circa 20 anni il ragazzo trovato morto su un treno

  • Allerta meteo in Trentino: in arrivo nubifragi e grandine

  • Trovato il corpo senza vita di un giovane sopra al treno proviente da Trento

Torna su
TrentoToday è in caricamento