Controlli anti droga dei carabinieri in due istituti scolastici a Borgo e Levico

In accordo con le dirigenze scolastiche, i militari hanno controllato, con l’aiuto di una unità cinofila del Nucleo di Bolzano, numerose aule dell’Istituto professionale Enaip di Borgo Valsugana e dell’alberghiero di Levico Terme

I carabinieri della Compagnia di Borgo Valsugana, impegnati in controlli straordinari del territorio, disposti dal Comando Provinciale di Trento nell’ambito del progetto 'Scuole Sicure', hanno controllato due istituti scolastici per il contrasto al fenomeno degli stupefacenti tra i giovani. Questa volta, l’attività dei carabinieri, non si è limitata all’esterno delle scuole, negli orari di entrata od uscita dei ragazzi. In accordo con le dirigenze scolastiche, i militari hanno controllato, con l’aiuto di una unità cinofila del Nucleo di Bolzano, numerose aule dell’Istituto professionale Enaip di Borgo Valsugana e dell’alberghiero di Levico Terme. Il cane, capace di fiutare la presenza di stupefacente, si è soffermato vicino agli zaini di alcuni studenti, ma le ispezioni operate dai militari, non hanno portato al rinvenimento di sostanza stupefacente.
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Salvini a Pinzolo: "Reintrodurre la leva militare"

  • Cronaca

    Dispersi nella neve al Refavaie, salvati dal Soccorso Alpino

  • Green

    Api in pericolo a Trento sud. La replica della Fondazione Mach: "Tutto regolare"

  • Cronaca

    La tuta alare non si apre, muore base jumper

I più letti della settimana

  • Orrore in un capannone di Scurelle: smontavano le bare prima di cremare i corpi

  • Ecco il rarissimo gatto dorato, fotografato dai ricercatori del Muse in Tanzania

  • Bare e cadaveri abbandonati in un capannone in Valsugana: indagano i carabinieri

  • A22: maxitamponamento, 17 feriti ed autostrada bloccata

  • La tuta alare non si apre, muore base jumper

  • Due incidenti nella notte a Riva del Garda: feriti tre ventenni

Torna su
TrentoToday è in caricamento