Compra la bicicletta rubata al suo padrone di casa, operaio denunciato

Nel cortile della sua abitazione presa in affitto a Calceranica al lago era parcheggiata una bicicletta che lo stesso proprietario della palazzina, un 48enne di Trento, passandovi davanti per caso, ha riconosciuto come sua

Un operaio di 28 anni è stato denunciato dai carabinieri della Stazione Levico Terme per incauto acquisto (cioè per aver comprato merce di dubbia provenienza). Nel cortile della sua abitazione presa in affitto a Calceranica al lago era parcheggiata una bicicletta che lo stesso proprietario della palazzina, un 48enne di Trento, passandovi davanti per caso, ha riconosciuto come sua. Solo che qualcuno gliela aveva  rubata nel mese di agosto 2012. Chiamati quindi i carabinieri, l'affittuario 28enne si è giustificato dicendo di averla acquistata da uno sconosciuto al prezzo di 150 euro euro qualche tempo fa, senza però ricordare esattamente i particolari dell'acquisto, tantomeno che fosse il venditore della bici rubata, che alla fine è stata restituita al legittimo proprietario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Casting per un film in Trentino: cercansi comparse dall'aspetto nordico

  • Violenza sessuale, chiuso il bar H/àkka/. Lo staff: "Profondamente feriti, valuteremo se proseguire"

  • Tenta suicidarsi accoltellandosi ma poi 'si pente' e chiama i soccorsi: grave 26enne

  • A Bolzano tornano i voli di linea: Roma, Sicilia, Vienna

  • Coronavirus: chiuse scuole, asili e Università

  • Ragazza aggrappata al parapetto, in piedi in mezzo al ponte Mostizzolo: il salvataggio

Torna su
TrentoToday è in caricamento