Cocaina, spacciatore arrestato a Villazzano

La Guardia di Finanza ha arrestato uno spacciatore nel sobborgo collinare di Trento: in casa 17 grammi di cocaina e 2000 euro in contanti

Le unità cinofile antidroga del Gruppo della Guardia di Finanza di Trento hanno messo a segno un altro colpo. Durante un servizio di controllo antidroga a Trento, in zona Villazzano, anno seguito un giovane tunisino che si aggirava con fare sospetto in zona via delle Villa e che, alla vista della pattuglia dei Finanzieri, ha accelerato il passo infilandosi in un portone e sparendo in un caseggiato al civico 30 della stessa via.


Le unità cinofile delle Fiamme Gialle, con al seguito i cani Apiol e Gabriel, sono scattati all’inseguimento e sono entrati nell’abitazione del tunisino per una perquisizione d’iniziativa, sospettando che potesse avere con sè dello stupefacente.

La perquisizione effettuata all’interno dell’abitazione ha permesso di trovare  e sequestrare 17 grammi di cocaina, già preparata in dosi, un grammo di di hashish, due bilancini elettronici di precisione e ben 2.280,00 euro dei quali il tunisino non ha saputo giustificare l’origine, probabile provento da spaccio, e materiale vario per il confezionamento. 


Al momento dell’arresto per detenzione di droga ai fini di spaccio, il tunisino ha iniziato a dare in escandescenze, a dimenarsi e ad offendere i Finanzieri, scalciando e menando colpi ovunque; non perdendosi d’animo, le Fiamme Gialle lo hanno subito bloccato e, dopo il fotosegnalamento di rito, portato al carcere di Spini di Gardolo in attesa del processo per direttissima. All’accusa di detenzione ai fini di spaccio si è aggiunta quella di oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale.

Potrebbe interessarti

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Valsugana: deviazione fino ad autunno 2019 al viadotto dei Crozi

  • Pasubio: finalmente riaperta la Strada delle 52 gallerie

  • Moto, controlli della Polizia Locale: sorpreso in paese a 100 km/h

I più letti della settimana

  • Disperso nel lago di Garda, torna all'albergo dopo tre giorni

  • Scomparso nel lago, ritorna all'albergo dopo tre giorni: ecco la storia di Maik

  • L'orso M49 è sulla Marzola, la montagna sopra Trento

  • Tragedia sulla Affi-Peschiera: auto travolge tre ragazzi, due perdono la vita

  • Orso M49: la Provincia pubblica, cinque giorni dopo, il video della cattura

  • Orso M49 catturato e fuggito, Fugatti: "Questo dimostra quanto sia pericoloso"

Torna su
TrentoToday è in caricamento