Trovate con 300 euro di vestiti rubati in casa: denunciate due ragazze

Sarebbero sospettate di essere le autrici del furto di vestiti avvenuto a fine gennaio in un negozio di Cles. Le perquisizioni dei Carabinieri hanno portato al ritrovamento di vestiti femminili con l'etichetta acora apposta per un valore complessivo di 300 euro

Identificate in seguito al furto, avvenuto a fine gennaio, di alcuni vestiti in un negozio di Cles, due ragazze, cittadine romene, residenti a Flavon, di 23 e 27 anni. Dopo la denuncia del titolare del negozio, che si era accorto del furto ed aveva fornito una descrizione delle sospette, i carabinieri hanno indirizzato le indagini sulle due ragazze perquisendone l'abitazione e confermando l'ipotesi investigativa grazie al ritrovamento di abiti femminili con ancora apposta l'etichetta,per un valore totale di circa 300 euro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Casting per un film in Trentino: cercansi comparse dall'aspetto nordico

  • A Bolzano tornano i voli di linea: Roma, Sicilia, Vienna

  • Si schianta con gli sci a Madonna di Campiglio: non ce l'ha fatta Cristina Cesari

  • Campiglio, drammatico incidente sugli sci: gravissima una ragazza di 25 anni

  • Fermato perché ha i pedali rotti, in auto nasconde 400mila euro di coca: arrestato

  • Ragazza aggrappata al parapetto, in piedi in mezzo al ponte Mostizzolo: il salvataggio

Torna su
TrentoToday è in caricamento