Trovate con 300 euro di vestiti rubati in casa: denunciate due ragazze

Sarebbero sospettate di essere le autrici del furto di vestiti avvenuto a fine gennaio in un negozio di Cles. Le perquisizioni dei Carabinieri hanno portato al ritrovamento di vestiti femminili con l'etichetta acora apposta per un valore complessivo di 300 euro

Identificate in seguito al furto, avvenuto a fine gennaio, di alcuni vestiti in un negozio di Cles, due ragazze, cittadine romene, residenti a Flavon, di 23 e 27 anni. Dopo la denuncia del titolare del negozio, che si era accorto del furto ed aveva fornito una descrizione delle sospette, i carabinieri hanno indirizzato le indagini sulle due ragazze perquisendone l'abitazione e confermando l'ipotesi investigativa grazie al ritrovamento di abiti femminili con ancora apposta l'etichetta,per un valore totale di circa 300 euro. 

Potrebbe interessarti

  • Rovereto, scoperte due specie arboree ignote alla scienza

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

  • Mezzi pubblici, novità per le bici pieghevoli: il trasporto sarà gratis

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

I più letti della settimana

  • Coppia di 40enni trentini nuda in un campo per fare sesso: multata

  • Incidenti, pauroso schianto moto-camper: motociclista portato via in elicottero

  • Cosa fare a Trento nel week-end: musica dal vivo, feste e castelli aperti

  • Cosa fare Ferragosto: cultura, musica e buona cucina

  • Tamponamento a catena: in sette all'ospedale compresi due bimbi

  • Tragedia in alta quota, sbatte contro la parete e precipita: morta base jumper di 30 anni

Torna su
TrentoToday è in caricamento