Ciclabile tra Romagnano e Mattarello: sì della Terza Commissione

Il dirigente De Col: "Spetta al Comune decidere, la Provincia potrà finanziare l'opera solamente in un piano complessivo di mobilità sostenibile"

Ha incassato il sì della Terza Commissione in Consiglio provinciale la petizione di 780 firme consegnata al presidente Dorigatti dai residenti di Romagnano e Mattarello per chiedere una pista ciclabile che colleghi i due paesi sulle sponde opposte dell'Adige. L'opera, ha ricordato il dirigente della Provincia Raffaele De Col, è però di competenza comunale. Il parere della commissione è quindi favorevole ma subordinato alla decisione del Comune di Trento di inserire eventualmente l'opera in un piano complessivo di mobilità sostenibile. 

Lo stesso ragionamento vale anche per la richiesta della petizione di aumentare l'impiego di mezzi pubblici per collegare i due centri abitati. Nell'ultima finanziaria, ha concluso il dirigente, la Provincia ha aumentato le risorse per il trasporto pubblico, ma anche in questo caso si potrà intervenire non solo a sostegno del collegamento Ravina-Romagnano ma per l’intero territorio del Comune di Trento.

Per restare in tema di ciclabili non occorre spostarsi tanto per trovare l'esempio del collegamento tra Ravina e Romagnano: dopo dieci anni di braccio di ferro tra Circoscrizione e Comune (l'allora presidente circoscrizionale Stanchina organizzò perfino una "biciclettata" di protesta) l'approvazione del Piano esecutivo nel 2014 prevedeva l'avvio dei lavori nel 2017, ma ancora non s'è visto nulla. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trento usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

  • Fanno il bagno nel Garda: escono con punti rossi e prurito

  • Parabrezza in frantumi: colpa di una pigna

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Allevatori esasperati da orsi e lupi scendono in piazza: Fugatti c'è, molti fan tra i manifestanti

I più letti della settimana

  • Drammatico incidente a Levico: quattro feriti soccorsi dall'elicottero

  • Escherichia coli nell'acquedotto: in 90 con sintomi gastrointestinali. Il sindaco: "Bollite l'acqua"

  • Si tuffa nel lago davanti a moglie e figlie e scompare

  • Disperso nel lago di Garda, torna all'albergo dopo tre giorni

  • L'orso M49 è scappato dal Casteller dopo la cattura

  • L'orso M49 è sulla Marzola, la montagna sopra Trento

Torna su
TrentoToday è in caricamento