Cermis, sei morti dopo una discesa con slittone e motoslitta

Durante la discesa lo slittone si sarebbe sganciato dalla motoslitta, uscendo di pista e provocando così la morte di sei persone. Altre due persone, che erano a bordo della motoslitta, sono rimaste ferite

E' di sei vittime il bilancio di un tragico incidente accaduto attorno alle 22 sulla pista "Olimpia 2" del Cermis, in valle di Fiemme. Tutte le persone coinvolte sono turisti di nazionalità russa. Secondo una prima ricostruzione l'incidente si è verificato durante una discesa del gruppo di persone con uno slittone trainato da una motoslitta, dopo una serata trascorsa in un rifugio, lo Sporting Hotel. Pare che durante la discesa lo slittone si sia sganciato dalla motoslitta uscendo di pista e cadendo per un centinaio di metri, provocando così la morte di sei persone, quattro uomini e due donne. Altre due persone, che erano a bordo della motoslitta, sono rimaste ferite, una delle quali - una donna - in modo grave, tanto da essere trasportata prima nel vicino ospedale di Cavalese e quindi a Trento. Sul posto decine di soccorritori del soccorso alpino della valle di Fiemme, i vigili del fuoco di Cavalese, personale del 118 e della società che gestisce gli impianti di risalita, oltre che personale della polizia di Stato. Per chiarire le cause dell'incidente è stata avviata un'inchiesta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trento, accoltellato dalla fidanzata: ragazzo soccorso per strada e trasportato in ospedale

  • Le migliori osterie del Trentino secondo Slow Food

  • Lingotti d'oro, sala cinema in casa e poster de 'Il padrino': arrestato 'Pablo Escobar trentino'

  • Camion bloccato dalla neve: arrivano i Vigili del Fuoco con l'autogru

  • Spormaggiore, 31enne colpito alla testa da un tombino al passaggio di un'auto: grave

  • Pioggia e neve: allerta meteo della Protezione Civile per le prossime 48 ore

Torna su
TrentoToday è in caricamento