L'arciere trentino imbattuto da 20 anni: il suo record resiste nel tempo

Nel 1997 scagliò 13.180 frecce, con un margine di errore del 16%, in 24 ore, battendo il precedente primato che resisteva dal 1983. Nel 1998 nuovo record: 17.641 frecce tirate in 24 ore

A vent'anni di distanza, era il 10 agosto del 1997, l'arciere trentino Celestino Poletti detiene ancora il record mondiale per avere scoccato 13.180 frecce, con un margine di errore del 16%, in 24 ore. Una prova di resistenza e precisione che permise a Poletti di battere il primato precedente, che resisteva dal 1983, quando lo statunitense Ray Girouard stabilì il primato di resistenza scagliando 10.022 frecce in 24 ore, di cui 8.000 a bersaglio. 

Tale record rimase imbattuto sino al 1997, anno in cui il trentino Celestino Poletti lo espugna superando Girouard dopo sole 17 ore, alle 2 del mattino del 10 agosto. La prestazione però venne portata comunque a compimento delle 24 ore ed al termine stabilito le frecce scagliate furono 13.180, con un margine di errore del 16% (minore a quello dello statunitense, il 20%, che tirava su di un bersaglio sensibilmente più grande ed a distanza ridotta).

Nel 1998, avendo come limite da superare solo sé stesso, Poletti tornò a mettersi alla prova: a Costa di Folgaria la prova si concluse con ben 17.641 frecce tirate in 24 ore, alla presenza non solo di collaboratori, curiosi, turisti e dei notai sportivi, ma anche degli allora cosiddetti 'sette Guinnes del Trentino', cioè i detentori di primati mondiali in varie specialità, tra i quali Francesco Moser.

Sabato 12 agosto di quest’anno, a partire dalle ore 17.30 a Cei, presso La Jurta, Celestino Poletti si troverà con i collaboratori di allora ed un gruppo di appassionati arcieri per festeggiare questo ventennio da imbattuto detentore del primato, dando una dimostrazione sportiva del tipo di tiro che adottò per affrontare questa prova e chiudendo con un rinfresco aperto a tutti i presenti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Casting per un film in Trentino: cercansi comparse dall'aspetto nordico

  • A Bolzano tornano i voli di linea: Roma, Sicilia, Vienna

  • Si schianta con gli sci a Madonna di Campiglio: non ce l'ha fatta Cristina Cesari

  • Fermato perché ha i pedali rotti, in auto nasconde 400mila euro di coca: arrestato

  • Ragazza aggrappata al parapetto, in piedi in mezzo al ponte Mostizzolo: il salvataggio

  • "Addio Betta, un esempio per tutti noi": soccorritrice stroncata dalla malattia

Torna su
TrentoToday è in caricamento