Comprano telefonini e vestiti con la Postepay di un anziano: denunciati

A tradire i due sono state le "spese pazze" effettuate con la carta, smarrita un mese prima da un anziano signore

Non è chiaro come abbiano fatto ad impossessarsi della carta Postepay di un anziano signore di Mori. Quello che è certo è che i due, ora denunciati per ricettazione, con quella carta si sono comprati vestiti e ricariche telefoniche per un totale di 2000 euro, e due cellulari di ultima generazione.

E' stato proprio quest'ultimo acquisto, per il quale occorre registrare nome e cognome, a far cadere nella rete della giustizia i due, stranieri poco più che maggiorenni. Il titolare della carta aveva sporto denuncia di smarrimento a maggio. In seguito si è accorto di alcune irregolarità sull'estratto conto. Incrociando i dati i carabinieri sono arrivati a denunciare i due nel giro di un mese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coranavirus, supermercati presi d'assalto anche in Trentino

  • Un caso di Coronavirus in Alto Adige

  • Vastissimo incendio, la montagna brucia da due giorni e le fiamme lambiscono le case

  • Gravissimo incidente in A22, auto si schianta contro un tir: muore un uomo

  • Nuovo caso di coronavirus in Trentino: è una donna del Lodigiano in vacanza a Folgarida

  • Coronavirus, medico contagiato in Germania: "Era stato in vacanza in Trentino"

Torna su
TrentoToday è in caricamento