Carnevale "Re d'Europa": il Museo di San Michele tra i vincitori di Europa Nostra

Il progetto "Carnival King of Europe" ha catalogato riti e tradizioni simmili dalla Bulgaria alla Spagna passando naturalmente per le valli alpine, ora la votazione è online e c'è anche un premio per i votanti

Dalla Bulgaria alla Penisola Iberica, dalla Francia rurale alle valli del Trentino: forme e contenuti dei rituali messi in scena dalle  popolazioni europee nel carnevale mostrano chiaramente che c'è un patrimonio comune, da studiare e preservare. Il "Re Carnevale" diventa "King of Europe" nel progetto di ricerca del Museo degli Usi e Costumi di San Michele all'Adige, che è stato nominato tra i 29 finalisti, rappresentanti di 18 Paesi, del Premio dell’Unione Europea per i Beni Culturali / Europa Nostra Awards, la massima onorificenza in Europa nel settore dei beni culturali, la cui commissione ha esaminato ben 202 domande. 

Adesso si apre la  votazione pubblica, i cittadini di tutto il mondo possono votare online (http://vote.europanostra.org/) per il Premio pubblico esprimendo il sostegno per un progetto vincitore del proprio o di un altro paese europeo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

C'è anche un premio: i votanti hanno la possibilità di vincere un viaggio per due persone in Finlandia e di essere ospiti speciali alla cerimonia di premiazione che si terrà nella storica città di Turku il 15 maggio. Durante la cerimonia, saranno annunciati sia i sette vincitori del Gran Premio, ognuno dei quali riceverà € 10.000, che il vincitore del Premio pubblico, selezionato tra i progetti vincitori di quest’anno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A casa nel paesino per il coronavirus fa arrivare una escort in taxi da Trento: donna multata

  • Morto dopo essere guarito dal coronavirus: il caso di Lucjan, 28enne della Val di Fassa

  • Mattia, 29 anni, ricoverato a Rovereto: "Manca il fiato, è come andare sott'acqua"

  • "Due mascherine per ogni trentino", ma non si sa ancora come: precedenza ai 5 comuni "blindati"

  • Coronavirus, fermato dai vigili dopo che è al parco da un'ora: "È che ho perso una cosa"

  • Contagi e decessi stabili, Fugatti: "I trentini mi hanno deluso, escono e non rispettano le regole"

Torna su
TrentoToday è in caricamento