La Regione vuole la competenza sul carcere

Approvata in Consiglio regionale la mozione che chiede di spostare il Provveditorato, attualmente a Padova, in Trentino Alto Adige

La regione vuole la competenza sulle carceri: è stata approvata la mozione trasversale che prevede di portare il Provveditorato, attualmente in capo a Padova, in Trentino Alto Adige per poter amministrare a livello locale quanto accade all’interno delle carceri, con una maggiore autonomia.

L’Assessore Giuseppe Detomas ha espresso il favore della Giunta al provvedimento  ma ha anche chiarito che si tratta di una competenza statale. Tuttavia ha ribadito che comunque esiste un accordo di collaborazione con la Giustizia penitenziaria.

Per quanto riguarda il Trentino una soluzione "locale" è stata più volte auspicata e richiesta dai sindacati di polizia, che denunciano da anni una situazione di organico nettamente sottodimensionato al numero di detenuti, anche questo al limite.

Potrebbe interessarti

  • Troppi incidenti in moto: in arrivo i 60 km/h sui passi dolomitici

  • A 140 all'ora in montagna, posta il video: riconosciuto da un riflesso sul parabrezza

  • Falena gigante sul balcone di casa: ecco la foto di una nostra lettrice

  • Notte Bianca: rimozione forzata in tutto il centro, 28 locali allargano lo spazio esterno

I più letti della settimana

  • Strani rumori in giardino: esce a controllare e si ritrova davanti l'orso

  • Troppi incidenti in moto: in arrivo i 60 km/h sui passi dolomitici

  • A 140 all'ora in montagna, posta il video: riconosciuto da un riflesso sul parabrezza

  • A22: camion contro auto della Polizia, agente estratto dalle lamiere

  • Cade nel torrente, lo ritrovano alla diga

  • Incidente frontale, auto invade la corsia opposta e si schianta contro un camion: trentino ferito

Torna su
TrentoToday è in caricamento