Minaccia la convivente con una barra d'acciaio: arrivano i carabinieri e lo arrestano

Arrestato in flagranza di reato: il tempestivo intervento dei militari di Primiero ha scongiurato il peggio

I carabinieri lo hanno trovato con una spranga di acciaio in mano, su tutte le furie, fuori di sè. Una volta bloccato, lo hanno arrestato. La telefonata era arrivata poco prima alla caserma di Primiero: una donna chiedeva aiuto dicendo di essere minacciata dal convivente e di trovarsi in grave pericolo. Subito la pattuglia in servizio esterno si è precipitata nell'abitazione: sulla porta i carabinieri hanno trovato il 31enne, già noto per episodi simili, mentre brandiva una sbarra di acciaio con fare minaccioso. Arrestato dunque in flagranza di reato, il primierotto si trova ora nella casa circondariale di Bolzano

Potrebbe interessarti

  • Trento, il cielo coperto di nuvole a bolle: ecco perché è successo

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

  • Falena gigante sul balcone di casa: ecco la foto di una nostra lettrice

  • Troppi incidenti in moto: in arrivo i 60 km/h sui passi dolomitici

I più letti della settimana

  • Incidente mortale con la moto a Dimaro

  • Aereo perde contatto radio: inseguito da un caccia nei cieli del Garda

  • Suv va a fuoco in Autogrill, i proprietari: "Dentro avevamo valigetta con 9mila euro ed è sparita"

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

  • Falena gigante sul balcone di casa: ecco la foto di una nostra lettrice

  • Troppi incidenti in moto: in arrivo i 60 km/h sui passi dolomitici

Torna su
TrentoToday è in caricamento