Capitano della Finanza si getta nell'Adige e salva un imprenditore

Ha visto una persona nel fiume e si è tuffato, il finanziere Alessandro Alberioli, in quel momento non in servizio. Ha portato a riva l'uomo che stava per annegare: un imprenditore. Entrambi sono stati portati al S. Chiara, ma sono fuori pericolo

Stava camminando sulla riva dell'Adige in prossimità di ponte San Lorenzo, quando ha notato una persona nelle acque del fiume. Non ha esitato a scendere sulla riva e tuffarsi Alessandro Alberioli, capitano della Guardia di Finanza, in quel momento non in servizio. Nuotando nelle acque gelide ha riportato a riva l'uomo che stava per annegare, un imprenditore, privo di sensi. Il capitano ha quindi rianimato l'imprenditore. Nel frattempo un passante ha chiamato i soccorsi: l'ambulanza ha trasportato entrambi all'ospedale Santa Chiara, in stato di ipotermia, ma fuori pericolo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giro d'Italia 2020: in Trentino due tappe fondamentali, ed un passo inedito

  • Vino DOC falso da Pavia a Lavis: blitz della Guardia di Finanza

  • Gardaland: apre il parco acquatico Lego, ecco come sarà

  • Vino DOC contraffatto: perquisizioni in Trentino, blitz all'alba e sette arresti

  • Padre e figlio bracconieri denunciati in Val di Sole: stavano decapitando un cervo

  • Tragedia a Villazzano: anziana muore intrappolata nell'incendio

Torna su
TrentoToday è in caricamento