Piantagione di cannabis nei boschi della Val di Sole, arrestati due giovani

Agli arresti domiciliari due giovani solandri, accusati di aver coltivato per tutta l'estate una quindicina di piante di canapa, ancora in fase di maturazione

Ad attirare l'attenzione dei carabinieri sono stati atttrezzi da giardinaggio, vasi, terriccio e bottiglie  in plastica, trovati nei pressi di un garage a Commezzadura, in Val di Sole. La conferma è arrivata quando i militari hanno deciso di rastrellare i sentieri della zona, in località Piano, ed hanno notato un piccolo passaggio, segnato proprio da bottiglie di plastica vuote. In una radura, poco iù avanti, si sono trovati di fronte una quindicina di piante alte fino a due metri: cannabis indica. Raccolte informazioni suffficienti sono arrivati ad identificare i due coltivatori, due giovani della valle ora agli arresti domicliari dopo la denuncia per coltivazione illegale.
 

Potrebbe interessarti

  • Rovereto, scoperte due specie arboree ignote alla scienza

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

  • Rientro dal Ferragosto: A22 da "bollino nero"

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

I più letti della settimana

  • Coppia di 40enni trentini nuda in un campo per fare sesso: multata

  • Incidenti, pauroso schianto moto-camper: motociclista portato via in elicottero

  • Motociclista perde la vita al passo Tonale

  • Cosa fare a Trento nel week-end: musica dal vivo, feste e castelli aperti

  • Cosa fare Ferragosto: cultura, musica e buona cucina

  • Tragedia in alta quota, sbatte contro la parete e precipita: morta base jumper di 30 anni

Torna su
TrentoToday è in caricamento