Piantagione di cannabis nei boschi della Val di Sole, arrestati due giovani

Agli arresti domiciliari due giovani solandri, accusati di aver coltivato per tutta l'estate una quindicina di piante di canapa, ancora in fase di maturazione

Ad attirare l'attenzione dei carabinieri sono stati atttrezzi da giardinaggio, vasi, terriccio e bottiglie  in plastica, trovati nei pressi di un garage a Commezzadura, in Val di Sole. La conferma è arrivata quando i militari hanno deciso di rastrellare i sentieri della zona, in località Piano, ed hanno notato un piccolo passaggio, segnato proprio da bottiglie di plastica vuote. In una radura, poco iù avanti, si sono trovati di fronte una quindicina di piante alte fino a due metri: cannabis indica. Raccolte informazioni suffficienti sono arrivati ad identificare i due coltivatori, due giovani della valle ora agli arresti domicliari dopo la denuncia per coltivazione illegale.
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Salvini a Pinzolo: "Reintrodurre la leva militare"

  • Cronaca

    Dispersi nella neve al Refavaie, salvati dal Soccorso Alpino

  • Green

    Api in pericolo a Trento sud. La replica della Fondazione Mach: "Tutto regolare"

  • Cronaca

    La tuta alare non si apre, muore base jumper

I più letti della settimana

  • Orrore in un capannone di Scurelle: smontavano le bare prima di cremare i corpi

  • Ecco il rarissimo gatto dorato, fotografato dai ricercatori del Muse in Tanzania

  • Bare e cadaveri abbandonati in un capannone in Valsugana: indagano i carabinieri

  • A22: maxitamponamento, 17 feriti ed autostrada bloccata

  • La tuta alare non si apre, muore base jumper

  • Due incidenti nella notte a Riva del Garda: feriti tre ventenni

Torna su
TrentoToday è in caricamento