Coltiva cannabis sul Calisio, scoperto dai vigili e arrestato

Fermato dalla polizia municipale a Martignano, aveva con sè 25 grammi di sostanza. In seguito la perquisizione domiciliare ha portato al ritrovamento di una vera e propria serra per la coltivaizone domestica, le piante però erano nei boschi del Calisio

La polizia municipale di Trento ha scoperto una piccola piantagione di cannabis sul monte Calisio. Tutto è partito con il ritrovamento di 25 grammi di "erba" nelle tasche di un 37enne trentino fermato nel sobborgo di Martignano. Dopo essersi fatti consegnare la sostanza i vigili si sono fatti condurre a casa dell'uomo, dove hanno trovato tutto l'occorrente per una coltivazione domestica: lampada ad infrarossi, serra, essicatoio, semi e concime. Successivamente nei boschi attorno al paese, su indicazione del fermato, hanno trovato anche delle piante. L'uomo è stato arrestato per detenzione di stupefacente a fini di spaccio. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trentino prima regione che si "libererà" dal virus. Bordon: "Studio ipotetico, preoccupati dall'onda lunga"

  • A casa nel paesino per il coronavirus fa arrivare una escort in taxi da Trento: donna multata

  • Morto dopo essere guarito dal coronavirus: il caso di Lucjan, 28enne della Val di Fassa

  • Mattia, 29 anni, ricoverato a Rovereto: "Manca il fiato, è come andare sott'acqua"

  • Coronavirus, fermato dai vigili dopo che è al parco da un'ora: "È che ho perso una cosa"

  • "Due mascherine per ogni trentino", ma non si sa ancora come: precedenza ai 5 comuni "blindati"

Torna su
TrentoToday è in caricamento