Canne fumarie a rischio incendi: quattro interventi in tre giorni

Riva del Garda, Povo, Torcegno e oggi Roverè della Luna. In tutti i casi le fiamme sono partite dal surriscaldamento di depositi di fuliggine all'interno del camino

foto: VVFF Torcegno

Ennesimo intervento dei Vigili del Fuoco per un principio di incendio causato da una canna fumaia malfunzionante. E' successo a Roverè della Luna. Anche in questo caso le  fiamme sono partite dal surriscaldamento di blocchi di fuliggine presennti all'interno della cannna fumaria. Un'incuria che avrebbe potuto scatenare un vero e proprio incendio, pericolo evitato dalla tempestività d'intervento dei Vigili del Fuoco.

"Si ricorda che molti incendi sono causati da surriscaldamento della canna fumaria, dovuto alla scarsa pulizia del camino - scrivono su facebook i Vigili del Fuoco di Roverè della Luna - L’autocombustione del creosoto (la fuliggine depositata) porta la temperatura all’interno del camino a più di 1.000 °C!"

Si tratta del quarto episodio in tre giorni: lunedì è successo a Riva del Garda, in pieno giorno, mentre nella notte tra lunedì e martedì un episodio analogo si è registrato a Povo in una casa storica ed ancora a Torcegno nella notte  appena trascorsa Il Servizio prevenzione incendi della Provincia autonoma di Trento ha diffuso un vademecum sulla manutenzione delle canne fumarie consultabile a questo link: clicca qui...

Potrebbe interessarti

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Jovanotti a Plan De Corones, la Provincia vieta di andarci a piedi o in bici

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

I più letti della settimana

  • Motociclista perde la vita al passo Tonale

  • Jovanotti arriva a Plan De Corones: "Il concerto deve finire alle 20.30, venite presto"

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Fermati con 33 chili di funghi nell'auto: multa da 1.000 euro per quattro turisti

  • Orso: dopo le api questa volta la vittima è una mucca, uccisa a passo Oclini

  • Prende a martellate marito e figlia poi telefona alla Polizia: "Li ho uccisi io"

Torna su
TrentoToday è in caricamento