Immobili in concessione dall'Agenzia del Demanio: 25mila richieste, ci sono anche le case di Meano e Roncafort

Ci sono anche le due residenze di proprietà pubblica a Roncafort ed a Meano tra i 103 beni immobiliari che saranno dati in concessione dall'Agenzia del Demanio

Sono quasi 25mila, 24.632 per l'esattezza, le proposte pervenute all'Agenzia del Demanio per il riutilizzo e la valorizzazione di ben 103 immobili di proprietà statale (oppure di enti locali o Anas) dislocati in tutta Italia lungo ciclovie e cammini, dalla Via Francigena alla ciclabile VenTo, dal Cammino di Francesco alla Ciclopista del Sole, che attraversa il Trentino lungo la valle dell'Adige. 

Tra gli immobili che saranno dati in concessione per 50 anni ve ne sono anche due in Trentino: uno a Roncafort ed uno a Meano. Anche per questi due immobili l'idea è quella di una riqualificazione in chiave turistica, in particolare rivolta ai viaggiatori "slow", moderni pellegrini che si muovono a piedi o in bicicletta lungo i percorsi che attraversano l'Italia. Il 26 giugno 2017 si è conclusa la fase di consultazione pubblica online che ha visto la partecipazione di 24.632 persone da tutto il mondo. Nel mese di Luglio sarà presentato a Milano un’analisi dettagliata dell’iniziativa.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Comune mette all'asta le biciclette abbandonate

  • Tornano le domeniche gratis nei musei e nei castelli

  • Città più pericolose d'Italia: Trento è al 64° posto

  • Auto contromano: il camion si mette in mezzo ed evita la tragedia

  • Trento, bicicletta centrata da un'auto: donna molto grave

  • Trento, contrabbandano benzina: arrestati in dieci

Torna su
TrentoToday è in caricamento