Camionista trovato senza vita nella sua cabina: era morto da tre giorni

La macabra scoperta di fronte all'hotel ristorante al Sole di Saone, sulla strada statale 237, nelle Giudicarie

Repertorio

Il corpo di un uomo di 59 anni è stato travato all'interno della cabina del camion con cui lavorava nel pomeriggio di mercoledì 13 novembre: era morto da tre giorni. Il ritrovamento è avvenuto davanti  all’albergo-ristorante al Sole di Saone, sulla statale 237, nelle Giudicarie.

A lanciare l'allarme la ditta slovacca per cui lavorava il camionista, un cittadino serbo, che non aveva più avuto sue notizie da lunedì. Dopo la denuncia di scomparsa, ad intervenire sul luogo dove è stato individuato il camion i carabinieri di Riva del Garda, la polizia locale di Tione e i vigili del fuoco. Secondo il medico legale che ha potuto ispezionare il cadavere l'uomo è morto per cause naturali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Paura per un grave incidente a Mattarello: pedone travolto mentre attraversa sulle strisce

  • Incidenti, si schianta con l'auto contro un muretto: morta mamma di quattro figli

  • Autovelox sulle strade trentine, ecco dove saranno a gennaio

  • Tragico incidente a Pampeago: si schianta fuori pista e muore

  • Incidente al Bus de Vela, traffico bloccato ed ambulanze sul posto

  • San Giovanni di Fassa, guida ubriaco l'auto di un altro: patente sospesa per due anni

Torna su
TrentoToday è in caricamento