Ubriaco prende a calci la moglie, denunciato per lesioni personali

Denunciato per lesioni personali un 46enne che, complice qualche bicchiere di troppo, è passato dall'aggressione verbale a quella fisica durante un litigio con la moglie

Litigio tra marito e moglie finito con una denuncia per un 46enne della Valsugana il quale avrebbe preso a calci la compagna. Futile, scrivono i carabinieri, il motivo del litigio. Complice  qualche bicchiere di troppo l'uomo sarebbe passato rapidamente dalle parole all'aggressione fisica sferrando dei calci e colpendo la donna, fortunatamente alla gamba. Non vi sono gli estremi per l'accusa di maltrattamenti, continuano i arabinnieri,  ma per  quella di  lesioni personali sì. Le conseguenze per la  donna non sono gravi, mentre l'uomo dovrà orarispondere all'autoriità giudiziaria della  sua condotta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Paura per un grave incidente a Mattarello: pedone travolto mentre attraversa sulle strisce

  • Incidenti, si schianta con l'auto contro un muretto: morta mamma di quattro figli

  • Carabinieri di Trento, sequestrate 50mila confezioni di cosmetici all'arnica per mezzo milione di euro

  • Autovelox sulle strade trentine, ecco dove saranno a gennaio

  • San Giovanni di Fassa, guida ubriaco l'auto di un altro: patente sospesa per due anni

  • A 176 all'ora in galleria: beccato con il telelaser

Torna su
TrentoToday è in caricamento