Scivola in un dirupo e si rompe una gamba: salvato grazie al cane

Dario Revelant, il 79enne di Volano che è scivolato in un dirupo nei pressi di Castel Pietra: il cane del figlio, che era con lui durante l'escursione, ha abbaiato fino ad attirare un passante, che ha avvisato i soccorsi

E' ricoverato all’ospedale S.Chiara di Trento con alcune fratture e diverse contusioni, ma non è in pericolo di vita, Dario Revelant, il 79enne di Volano che è scivolato in un dirupo nei pressi di Castel Pietra. L'incidente è avvenuto poco dopo mezzogiorno lungo un sentiero scosceso che parte da Castel Pietra per salire verso la cappella di Santa Cecilia. Un luogo che Revelant conosce bene sia perché abita in zona sia perché lo frequenta spesso, da sportivo qual è, per qualche passeggiata con il cane. E così è successo anche ieri: dalla partenza ha percorso qualche centinaio di metri superando sassi e massi franati dalla montagna fino a che quando si trovava sul sentiero è scivolato, ha perso l’equilibrio ed è precipitato per quattro-cinque metri rotolando tra la pietraia. Nel cadere l’anziano ha riportato molte ferite e qualche frattura rimanendo in stato confusionale. Fortunatamente con sè Revelant aveva il cane del figlio che ha iniziato ad abbaiare richiamando l’attenzione di un giovane a spasso con il suo pastore tedesco, il quale ha chiamato i soccorsi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Casting per un film in Trentino: cercansi comparse dall'aspetto nordico

  • Violenza sessuale, chiuso il bar H/àkka/. Lo staff: "Profondamente feriti, valuteremo se proseguire"

  • Tenta suicidarsi accoltellandosi ma poi 'si pente' e chiama i soccorsi: grave 26enne

  • A Bolzano tornano i voli di linea: Roma, Sicilia, Vienna

  • Coronavirus: chiuse scuole, asili e Università

  • Ragazza aggrappata al parapetto, in piedi in mezzo al ponte Mostizzolo: il salvataggio

Torna su
TrentoToday è in caricamento