Apre in estate il punto panoramico alla 'Busa degli orsi' di Sardagna

Nella parte più in basso si trova la gabbia sospesa, che riproduce il vecchio ricovero degli orsi: con i suoi 150-200 metri di salto nel vuoto, è sconsigliata però a chi soffre di vertigini

Quasi terminati i lavori alla 'Busa degli orsi', punto panoramico sospeso nel vuoto nel sobborgo di Sardagna. Costruita in acciaio corten, che si ossida nel tempo fino ad assumere un caratteristico color ruggine, la struttura non è solo un eccezionale punto d'osservazione sulla città, ma anche un luogo ideale per concerti, film, spettacoli e, nella parte sottostante il palco, anche per eventi espositivi. Nella parte più in basso si trova la gabbia sospesa, che riproduce il vecchio ricovero degli orsi prima dell'abbandono dell'area negli anni Ottanta. Con i suoi 150-200 metri di salto nel vuoto, è sconsigliata però a chi soffre di vertigini. La struttura è praticamente ultimata, restano da montare le sedute in legno (ottanta posti), l'illuminazione e la rampa che permetterà anche ai disabili di raggiungere il punto panoramico. L'apertura al pubblico è prevista entro l'estate. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion divorato dalle fiamme in A22: autostrada chiusa

  • Una turbolenza chiude la vela del parapendio e lo fa precipitare da 2mila metri: morto

  • Vivaio di meli senza pagare le tasse: imprenditore arrestato,giro d'affari di 10 mln

  • Lotta ai tumori: premiato il lavoro di una giovane chimica trentina

  • Camion perde il carico sulla "Maza": traffico in tilt tra la Busa ed il Garda

  • Poliziotto trascinato da una moto in fuga sulla statale per 500 metri: in prognosi riservata

Torna su
TrentoToday è in caricamento