Apre in estate il punto panoramico alla 'Busa degli orsi' di Sardagna

Nella parte più in basso si trova la gabbia sospesa, che riproduce il vecchio ricovero degli orsi: con i suoi 150-200 metri di salto nel vuoto, è sconsigliata però a chi soffre di vertigini

Quasi terminati i lavori alla 'Busa degli orsi', punto panoramico sospeso nel vuoto nel sobborgo di Sardagna. Costruita in acciaio corten, che si ossida nel tempo fino ad assumere un caratteristico color ruggine, la struttura non è solo un eccezionale punto d'osservazione sulla città, ma anche un luogo ideale per concerti, film, spettacoli e, nella parte sottostante il palco, anche per eventi espositivi. Nella parte più in basso si trova la gabbia sospesa, che riproduce il vecchio ricovero degli orsi prima dell'abbandono dell'area negli anni Ottanta. Con i suoi 150-200 metri di salto nel vuoto, è sconsigliata però a chi soffre di vertigini. La struttura è praticamente ultimata, restano da montare le sedute in legno (ottanta posti), l'illuminazione e la rampa che permetterà anche ai disabili di raggiungere il punto panoramico. L'apertura al pubblico è prevista entro l'estate. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Accoltellato alla gola dal fratello per strada a Borgo Valsugana: trasportato in ospedale

  • Camionista trovato senza vita nella sua cabina: era morto da tre giorni

  • Spormaggiore, 31enne colpito alla testa da un tombino al passaggio di un'auto: grave

  • Incidente a Besenello: tre feriti e traffico impazzito

  • Allerta maltempo: ecco le strade chiuse

  • Auto sfiorata dalla valanga, maestro di sci salvo: pubblica le foto su Facebook

Torna su
TrentoToday è in caricamento