Bullismo, progetto nelle scuole: in Trentino aderiscono 16 istituti

Presentato alla presenza del regista Gabriele Salvatores il progetto di prevenzione del bullismo che ha già coinvolto dal suo inizio oltre 12.000 classi della scuola dell'infanzia e primaria su tutto il territorio italiano e oltre 300.000 famiglie

Un momento della presentazione a Milano

Presentato alla presenza del regista Gabriele Salvatores il progetto di prevenzione del bullismo che ha già coinvolto dal suo inizio oltre 12.000 classi della scuola dell'infanzia e primaria su tutto il territorio italiano e oltre 300.000 famiglie. In Trentino Alto Adige sono coinvolte oltre 49 classi tra primaria e infanzia, in 18 istituti scolastici, solo in questa quarta edizione 2014-2015 del progetto. Anche a livello provinciale, le scuole hanno aderito numerose, con 9 classi tra infanzia e primaria in 2 istituti coinvolti a Bolzano e provincia e 40 classi della primaria in 16 istituti coinvolti a Trento e provincia. Il percorso didattico proposto dal progetto è stato sviluppato con la consulenza di Nicola Iannaccone, psicologo, psicoterapeuta ed esperto sulla tematica del bullismo.
 
Siamo Tutti Capitano è il primo progetto di educazione alle corrette relazioni tra pari (e quindi di prevenzione di episodi di prevaricazione e di bullismo) ad 'entrare' nelle scuole dell'infanzia, proprio dove si sperimentano e si sviluppano le capacità relazionali. Il progetto è sviluppato con la consulenza dello psicologo Nicola Iannaccone e mira a coinvolgere nel suo percorso educativo ancora più scuole, oltre a quelle che hanno già aderito richiedendo l'invio dei kit didattici, mettendo a disposizione i materiali didattici sul sito www.siamotutticapitano.it che sono liberamente scaricabili da docenti, educatori o famiglie interessate. Il tema specifico sviluppato da questa edizione è come diventare 'supereroi' del quotidiano attraverso i 10 superpoteri relazionali che aiutano ad essere Capitani e non bullì, nè vittime.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trentino prima regione che si "libererà" dal virus. Bordon: "Studio ipotetico, preoccupati dall'onda lunga"

  • Morto dopo essere guarito dal coronavirus: il caso di Lucjan, 28enne della Val di Fassa

  • A casa nel paesino per il coronavirus fa arrivare una escort in taxi da Trento: donna multata

  • Coronavirus, fermato dai vigili dopo che è al parco da un'ora: "È che ho perso una cosa"

  • Mattia, 29 anni, ricoverato a Rovereto: "Manca il fiato, è come andare sott'acqua"

  • Contagi e decessi stabili, Fugatti: "I trentini mi hanno deluso, escono e non rispettano le regole"

Torna su
TrentoToday è in caricamento