Preghena, tragico incidente con la stufa: Bruna Alessandri morta a causa delle ustioni

Un incauto gesto, una disattenzione, ed in pochi secondi le fiamme della stufa hanno bruciato i vestiti sintetici provocandole ustioni letali

Un tragico incidente domestico, questa la prima ricostruzione fatta dai carabinieri di quanto accaduto in Val di Non. Un tragico incidente domestico costato la vita a Bruna Alessandri, 78 anni, vittima di un principio d'incendio nella sua casa di Preghena, frazione di Livo. A dare l'allarme è stata la figlia, che entrando in casa della madre l'ha trovata riversa a terra.

Disperato il tentativo di rianimazione da parte degli uomini del 118, giunti sul posto in elicottero. L'anziana signora è morta a causa delle ustioni riportate su tutto il corpo. I militari della compagnia di Cles hanno svolto un sopralluogo per accertare le cause del decesso. E' probabile che a dar luogo ad ustioni così profonde siano stati i vestiti sintetici indossati dalla donna. Una tragedia che sconvolge tutta  la piccola comunità di Preghena. 

Potrebbe interessarti

  • Valsugana: deviazione fino ad autunno 2019 al viadotto dei Crozi

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Orso M49, Fugatti firma una nuova ordinanza: "Sì all'abbattimento in caso di grave pericolo"

  • Pasubio: finalmente riaperta la Strada delle 52 gallerie

I più letti della settimana

  • Scomparso nel lago, ritorna all'albergo dopo tre giorni: ecco la storia di Maik

  • Valsugana: deviazione fino ad autunno 2019 al viadotto dei Crozi

  • Tragedia sulla Affi-Peschiera: auto travolge tre ragazzi, due perdono la vita

  • Orso M49: la Provincia pubblica, cinque giorni dopo, il video della cattura

  • In montagna senza smartphone: il rifugio è gratis

  • Si tuffa nel lago e sviene: è la "sincope da immersione", recuperato dai Vigili del Fuoco a nuoto

Torna su
TrentoToday è in caricamento