Ustionato mentre brucia sterpaglie: non ce l'ha fatta Silvestro Brugnara

E' spirato dopo una notte in rianimazione l'88enne di Giovo rimasto intrappolato dalle fiamme mentre bruciava sterpaglie nei campi

Non ce l'ha fatta Silvano Brugnara, l'anziano contadino rimasto intrappolato dal rogo che lui stesso aveva acceso nel pomeriggio di mercoledì 28 novembre per bruciare alcune sterpaglie nei vigneti di Giovo, in Val di Cembra.

L'intervento di un vicino, che era riuscito a spegnere i vestiti in fiamme dell'uomo, e successivamente del 118 con l'elisoccorso non è bastato a salvare la vita all'88enne cembrano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ricoverato nel reparto di rianimazione dell'ospedale S. Chiara il pensionato ha lottato tra  la vita e la morte per tutta la notte. E' spirato nel mattino di oggi, giovedì 29 novembre. Una tragedia che tocca da vicino tutta la  comunità agricola della valle. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'orso si avvicina all'escursionista e lo segue: l'incontro è avvenuto in Val di Non

  • Coronavirus, rientra in Italia senza fare quarantena e dà una festa: focolaio in Trentino

  • Viveva in Trentino e aveva circa 20 anni il ragazzo trovato morto su un treno

  • Allerta meteo in Trentino: in arrivo nubifragi e grandine

  • Trovato il corpo senza vita di un giovane sopra al treno proviente da Trento

  • Cade nel fiume: ripescato vivo un chilometro e mezzo a valle, è grave

Torna su
TrentoToday è in caricamento