Protezione Civile trentina in Emilia: evacuate 60 persone nella notte a Brescello

Il mezzo anfibio inviato da Trento ieri ha portato in salvo una sessantina di persone, tra cui anziani ed allettati, in una notte di lavoro nel Comune emiliano

Sono più di 60 le persone evacuate nella notte scorsa a Lentigione, nel Comune emiliano di Brescello, grazie all'intervento del mezzo anfibio inviato dalla Protezione Civile trentina. Tra loro diverse persone anziane o allettate, impossibilitate a muoversi. Il contingente trentino, in viaggio verso Brescello, è composto da un coordinatore e tre operatori, dotati di un semirimorchio con mezzo anfibio Hägglunds, che consente il trasporto di 16 persone, e una vettura di supporto. La richiesta di intervento è arrivata alla sala operativa di Trento nella tarda mattinata di ieri, e nel pomeriggio il  contingente è partito da Trento. 

Potrebbe interessarti

  • Fanno il bagno nel Garda: escono con punti rossi e prurito

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Parabrezza in frantumi: colpa di una pigna

  • Allevatori esasperati da orsi e lupi scendono in piazza: Fugatti c'è, molti fan tra i manifestanti

I più letti della settimana

  • Drammatico incidente a Levico: quattro feriti soccorsi dall'elicottero

  • Escherichia coli nell'acquedotto: in 90 con sintomi gastrointestinali. Il sindaco: "Bollite l'acqua"

  • Si tuffa nel lago davanti a moglie e figlie e scompare

  • Disperso nel lago di Garda, torna all'albergo dopo tre giorni

  • L'orso M49 è scappato dal Casteller dopo la cattura

  • L'orso M49 è sulla Marzola, la montagna sopra Trento

Torna su
TrentoToday è in caricamento