Traffico di esseri umani tra Italia ed Austria: arrestato un "passatore"

Avrebbe svolto un ruolo di "intermediario" per permettere a stranieri che si trovavano in Italia di raggiungere la Germania: 33enne nigeriano arrestato

Prende il nome dal leggendario contrabbandiere romagnolo l'operazione "Passatore" condotta dai Carabinieri di Bolzano che ha portato all'arresto di un cittadino nigeriano 33enne, indagato con l'accusa di aver organizzato "trasferimenti"  di immigrati oltre il confine, a pagamento. Sotto la lente d'ingrandimento tre specifiche azioni, compiute dalla fine del 2017 ad oggi, nel corso delle quali l'uomo avrebbe favorito l'ingresso in Austria, con meta finale la Germania,  di stranieri che arrivavano a paggare fino a 250 euro per l'intermediazione. Collegati al traffico di esseri umani scoperto dai carabinieri anche altri sei soggetti, cinque residenti in Alto Adige ed uno in Trentino. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco i divieti che rimangono anche dopo il 3 giugno

  • Bambino rischia il soffocamento per una ciliegia, la madre conosce la manovra e lo salva

  • Asili nido e materne in Trentino riaprono l'8 giugno: la decisione della Giunta

  • Ladro perde il mazzo di chiavi: i carabinieri aprono la porta di casa e lo denunciano

  • Incidente in A22, tamponamento tra due camion: soccorsi sul posto e traffico in tilt

  • Aquila uccisa nel suo nido, muoiono anche i piccoli: chiesta un'indagine

Torna su
TrentoToday è in caricamento