Ovuli di coca ed eroina: fermati al Brennero con 2,5 chili nello stomaco

Fermati alla barriera autostradale tre cittadini nigeriani, l'esame radiologico ha confermato la presenza della droga nello stomaco

Ancora ovuli di eroina sull'asse del Brennero. Questa volta la droga viaggiava "su gomma", ma il mezzo di trasporto, purtroppo, rimane sempre l'essere umano. Così come per quanto accaduto sui treni tra Verona e Monaco anche i controlli alla barriera autostradale della A22 hanno confermato l'ormai consolidato, e terribile, modus operandi dei trafficanti.

I finanzieri hanno fermato un'auto in ingresso in Italia con a bordo tre cittadini nigeriani. Notando il nervosismo dei tre gli agenti li hanno fermati e portati all'ospedale di Bressanone per un esame radiologico. Le lastre hanno permesso di accertare che due di loro trasportavano ovuli di eroina e cocaina nello stomaco: 235 ovuli per un totale di 2,5 chilogrammi di stupefacente. Oltre ai due "corrieri" è stato arrestato anche l'autista. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carabinieri di Trento, sequestrate 50mila confezioni di cosmetici all'arnica per mezzo milione di euro

  • Paura per un grave incidente a Mattarello: pedone travolto mentre attraversa sulle strisce

  • Autovelox sulle strade trentine, ecco dove saranno a gennaio

  • Incidenti, si schianta con l'auto contro un muretto: morta mamma di quattro figli

  • San Giovanni di Fassa, guida ubriaco l'auto di un altro: patente sospesa per due anni

  • A 176 all'ora in galleria: beccato con il telelaser

Torna su
TrentoToday è in caricamento