Furgone abbandonato al Brennero: dentro 18 chili di botti di Capodanno

Mistero fitto sulla provenienza, e soprattutto sulla destinazione, dell'autocarro, parcheggiato da qualche giorno in un'area di sosta

Un furgone abbandonato, con dentro 18 chili di fuochi d'artificio, ma anche il motore di un'auto. E' questa la scoperta della Polizia stradale di Vipiteno che in una delle piazzole di sosta nei pressi del Brennero ha rinvenuto il Fiat Ducato, poi sequestrato. Il veicolo era parceggiato già da qualche giorno nell'area di Sadobre, poco dopo il confine di Stato.

Una situazione che ha insospettito gli agenti: un primo controllo ha permesso di accertare che la targa non era regolamentare. A quel punto i poliziotti sono entrati in azione, aprendo il furgone e trovando all'interno una gran quantità di petardi e razzi privi del marchio europeo CE. Oltre al materiale pirotecnico, probabilmente entrato in Italia in maniera illegale, c'era anche il motore di un'auto.

Sono in corso ulteriori accertaqmenti, che permetteranno, forse, di fare chiarezza sulla situazione. Nel frattempo è stato contattato l'intestatario del furgone, un uomo residente in provincia di Brindisi. Il veicolo è stato sottoposto a femro amministrativo ed il materiale pirotecnico, sequestrato, sarà distrutto dagli artificieri. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coranavirus, supermercati presi d'assalto anche in Trentino

  • Un caso di Coronavirus in Alto Adige

  • Violenza sessuale, chiuso il bar H/àkka/. Lo staff: "Profondamente feriti, valuteremo se proseguire"

  • Vastissimo incendio, la montagna brucia da due giorni e le fiamme lambiscono le case

  • Gravissimo incidente in A22, auto si schianta contro un tir: muore un uomo

  • Nuovo caso di coronavirus in Trentino: è una donna del Lodigiano in vacanza a Folgarida

Torna su
TrentoToday è in caricamento