Coppia di narcotrafficanti in fuga arrestata sulla A22: nell'auto 60.000 euro

Sfuggiti al blitz della Polizia il 31 gennaio a Bologna i due stavano tentando la fuga all'estero

Presunto boss della droga e moglie arrestati dalla Polizia Stradale dell'Autobrennero mentre viaggiavano verso il Confine di Stato, all'altezza di Vipiteno. Stavano molto probabilmente fuggendo all'estero. I due, entrambi di origini albanesi, 46 anni lui e 45 lei, erano sfuggiti al blitz del 31 gennaiocondotto dalla Squadra Mobile di Bologna con 21 ordinanze di custodia cautelare. L'uomo è accusato di essere al vertice di un sodalizio criminale dedito al traffico di sostanze stupefacenti tra Italia ed Olanda, con base operativa in un piccolo ed insospettabile Comune emiliano: Castellarano. Si pensa ad una fuga programmata: nell'auto sono stati ritrovati 60.000 euro in contanti. Tutti i dettagli su Bolognatoday, clicca qui

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Accoltellato alla gola dal fratello per strada a Borgo Valsugana: trasportato in ospedale

  • Lingotti d'oro, sala cinema in casa e poster de 'Il padrino': arrestato 'Pablo Escobar trentino'

  • Spormaggiore, 31enne colpito alla testa da un tombino al passaggio di un'auto: grave

  • Camionista trovato senza vita nella sua cabina: era morto da tre giorni

  • Previsioni del tempo, neve in arrivo anche a bassa quota

  • Il 'gambero killer' americano trovato in Trentino

Torna su
TrentoToday è in caricamento